Twitter di Elon Musk ha le ore contate | Un nuovo social è pronto per batterlo

    twitter elon musk è spacciato

    Le piccole piattaforme di social media stanno crescendo di popolarità nelle ultime settimane, mentre alcuni utenti del gigante Twitter minacciano di andarsene a causa della gestione da parte di Elon Musk.

    Mastodon e Tumblr hanno avuto già un grande successo di recente, ma Hive Social è l’ultima app di social media a scalare le classifiche dell’Apple Store, e persino Elon Musk se n’è accorto.

    Hive sfida Twitter

    In una conversazione con Insider, la ventiquattrenne Raluca Pop, fondatrice di Hive Social, ha dichiarato che non è stata una sorpresa che Musk abbia notato la piattaforma. “Siamo stati di tendenza per quasi 4 o 5 giorni di fila e ho pensato che probabilmente l’aveva vista”, ha detto.

    “Ma che c***o è Hive, non eravamo tutti entusiasti di Mastodon due secondi fa?”, ha scritto un utente su Twitter attirando persino un commento di Musk stesso, che risponde con un breve e spocchioso “lmao”.

    Una nuova proposta social

    Pop, che gestisce Hive insieme ad altri due colleghi, ha raccontato che quando qualcuno le hanno inviato il tweet di Musk ha pensato: “Oh mio Dio, wow, è vero? Oh, fantastico. Siamo stati riconosciuti”. Secondo Pop, Hive Social ha “creato una comunità sana e sicura”, una filosofia che potrebbe piacere ai molti utenti di Twitter in disaccordo con la decisione di Musk di ripristinare alcuni account precedentemente bannati, tra cui quello dell’ex Presidente Donald Trump.

    Pop ha dichiarato che il suo team deve ancora assumere dei moderatori di contenuti, fondamentali per garantire una piattaforma priva di contenuti potenzialmente offensivi e lesivi. Rimediare a questa lacuna è attualmente la preoccupazione principale e presto Hive riuscirà a rimediare.

    Il futuro dei social media

    Secondo la proprietaria di Hive attualmente “Non c’è una vera e propria tossicità. […] Voglio dire, ci sono disaccordi e a volte cose del genere possono sfuggire di mano, e nessuno può controllarle completamente, ma credo che gli strumenti e le funzioni che forniamo agli utenti all’interno dell’app abbiano sicuramente contribuito alla comunità e alla cultura dell’app stessa”.

    Mentre la sopravvivenza di Twitter è in bilico, una nuova ondata di applicazioni di social media si fa avanti per riempire il vuoto: molti utenti stanno passando alle alternative più popolari, come Instagram o TikTok, altri esplorano spazi come Mastodon, Parler e ora anche la nuova arrivata, Hive Social, con due milioni di iscritti in una sola settimana sarà un altro temibile avversario per l’uccellino blu sempre più traballante.