La sessione che abbiamo appena vissuto fa discutere, lo farà e continuerà, perché con The Bells si chiude de facto Game of Thrones, e quindi la campagna. Si chiude in un modo tragico, dirompente, sorprendente ma neanche troppo. Fuoco e sangue, sangue e lacrime, lacrime e rabbia, insomma.

In attesa del finale, questa penultima sessione rappresenta tutto ciò che di bello e di brutto è stato Il Trono di Spade negli ultimi anni. Ci saranno tante opinioni diverse per una sessione che divide come non mai, ma che vive sotto il segno della fretta di personaggi che magari fanno cose anche, forse, condivisibili, però decisamente affrettate rispetto a ciò che si è visto in tutta la serie.

Una sessione piena di meme material, se non altro. Ma bando alle ciance: iniziano con i punti esperienza, consci che saranno sempre di meno visto che, insomma, molti ci lasciano le penne facendo veramente poco.

ATTENZIONE – CONTIENE SPOILER, LEGGETE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO

Varys

Varys del Trono di Spade

700 punti esperienza

Da grandissimo comunista qual è, lavora fino all’ultimo per il popolo, a costo di lasciarci le penne. Finisce malissimo, bruciato da una Daenerys sul cammino della follia. “Spero di non sbagliarmi”, dice Varys prima di andarsene. Non si sbagliava. Compagno vero.

Jon Snow

Jon Snow del Trono di Spade

500 punti esperienza

Davvero difficile giudicare la sessione del Cocco del Master. Di fatto non fa assolutamente niente per evitare il disastro con sua moglie/zia, sopravvive dando giusto qualche spadata qua e là a gente che non arriva nemmeno vicino per sfiorarlo. Insomma, brutta sessione per il nostro Jon la cui unica battuta è “You are my queen”, praticamente un sottaceto con la spada. Svogliato.

Tyrion Lannister

Tyrion del Trono di Spade

500 punti esperienza

Da brillante giocatore del gioco del trono, Tyrion si è trasformato col tempo in un mite novizio. Il che andrebbe anche bene, se non fosse che da un momento all’altro passa dall’essere intelligente e saggio, al suggerire a Jaime un piano di fuga talmente idiota da sembrare stupido perfino nella sessione più delirante e trash possibile di D&D. Forse in questa sessione stava pensando al suo nuovo personaggio nella prossima campagna di un altro gioco.

Daenerys Targaryen

Daenerys del Trono di Spade

800 punti esperienza

Diamo tanti punti a Daenerys per il semplice motivo che, di fatto, fa un numero incredibile. Inizia facendo metagioco incredibile vedendo come Jon Snow il suo traditore. Poi distrugge la Flotta di Ferro, la Fortezza Rossa, la Compagnia Dorata, l’esercito dei Lannister e tutta Approdo del Re. Un sacco di punti esperienza visto il massacro che fa. Inoltre, il DM le concede anche il privilegio di classe dell’Ira del Barbaro già che c’è, rendendola un personaggio completamente sbilanciato al tavolo (da buona Ragazza del Master, o “Ragazza con cui il Master ci prova”), pronto a scontrarsi alla fine con l’altro Cocco.

Sandor Clegane

Sandor, il Mastino Trono di Spade

1000 punti esperienza

Dal Mastino ci aspettavamo una sola cosa. La fa, e pure bene. Il tanto atteso Cleganebowl è finalmente giunto. Dopo aver buttato giù una cinquina di guardie senza manco una goccia di sudore, si mena come un fabbro contro suo fratello (personaggio da sempre insulso, qui uscito da Mortal Kombat direttamente) e lo getta tra le fiamme. Il Mastino. Tra le fiamme, con la fobia che ha. Bonus per aver completamente ignorato Cersei mentre gli passa a fianco. Palle d’acciaio.

Arya Stark

Arya - avatar got 8x5700 punti esperienza

Il grande merito di Arya è di aver tirato una serie incredibile di dadi altissimi per Furtività, Tiri Salvezza su Destrezza, ed in generale di aver scampato la morte in un numero incredibile di occasioni. E si guadagna pure una nuova cavalcatura, ovvero l’Ombromanto di Gandalf. Nuova Cocca del Master?

Jaime Lannister

Jaime del Trono di Spade

600 punti esperienza

Speravamo nella redenzione, ma non c’è stata. Con una mossa molto martiniana, Jaime decide di interpretare il suo personaggio come la persona spregevole che è sempre stata. Bella la scena con Tyrion, nonostante tutto. Finisce in maniera miserabile, protagonista anche di un combattimento con Euron che è più comico che interessante. Il DM lo grazia fin troppo facendolo camminare dopo due coltellate sui fianchi. Leoncino.

Cersei Lannister

Cersei del Trono di Spade

700 punti esperienza

Cersei finisce in modo altrettanto miserabile, ma se non altro regala un’ultima sessione di gloria con una performance davvero grandiosa. Interpreta perfettamente il suo PG, dalla sicumera di chi sa di avere tutto in pugno fino alla consapevolezza della fine incombente (struggenti i suoi ultimi istanti). Peccato non si sia confrontata con nessuno dei suoi nemici, pur verbalmente.

Euron Greyjoy

Euron del Trono di Spade

100 punti esperienza

Personaggio inutile, che muore in modo inutile, dopo un combattimento inutile, con tanto di frase smargiassa inutile. PNG.

4.75/5 (44)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!