PewDiePie contro T-Series, la sfida tra i due colossi di YouTube

pewdiepie-contro-tseries


Un’interminabile sfida tra due colossi dell’intrattenimento sta per concludersi. Da un lato PewDiePie, che non crediamo abbia bisogno di prestazioni: un ragazzo svedese di nome Felix Kjellberg che a partire dal 2013 detiene il record di youtuber con più iscritti al mondo. Dall’altra T-Series, una compagnia di intrattenimento indiana che hosta sul proprio canale YouTube colonne sonore e spezzoni di film bollywhoodiani.

La “minaccia” indiana viene combattuta dai tormentoni


Se fino a qualche tempo fa PewDiePie regnava incontrastato, adesso la sua egemonia è minacciata proprio da T-Series. Entrambi i canali hanno raggiunto quota 83 milioni di iscritti e la differenza, proprio in questi giorni, è diventata praticamente irrilevante: circa 40.000 iscritti. Come risposta, negli ultimi mesi sono nati dallo stesso Felix tormentoni e parodie divenuti viralissimi e rielaborati a loro volta dai altri youtuber e memers. Il più famoso è “bitch lasagna” e potete sentirlo qui sotto.

T-Series è sintomo dell’omogenea diffusione di internet in tutto il mondo

Ma da dove arriva la minaccia indiana? Insomma, come mai tutti questi iscritti a T-Series in così poco tempo? La risposta è molto semplice: internet è un mezzo di comunicazione sempre più comune nel mondo, anche in paesi in via di sviluppo come l’India, dove l’arrivo di nuove infrastrutture ne sta contribuendo la diffusione. Considerando che la popolazione dell’India supera il miliardo, non c’è da sorprendersi se T-Series, che possiamo considerare l’equivalente del canale YouTube di un’emittente televisiva nostrana, abbia raggiunto in breve tempo gli 83 milioni.

La “sfida” non si limita ai meme, ci si mettono anche gli hacker

Moltissimi fan di Pew hanno preso a cuore questo scontro, forse anche troppo: alcuni hacker sono addirittura arrivati a compromettere le telecamere di sorveglianza Nest Cam e i Chromecast costringendo molti utenti ad iscriversi al canale del ragazzo svedese. Tutto questo sarà inutile: la crescita esponenziale del canale T-Series comporterà prima o poi l’inevitabile sorpasso.

hacker-pewdiepie

PewDiePie rimarrà comunque l’influencer con più iscritti

La natura di questa sfida di per se è abbastanza banale dato che, una volta superato da T-Series, Pew rimarrà comunque l’influencer con più iscritti della piattaforma. Tuttavia la vittoria di T-Series dimostra ancora una volta come YouTube, da piattaforma nata per dare spazio ai creator si sia ormai trasformata in uno strumento per le grandi aziende.

Tuttavia, da questa vicenda, pare che PewDiePie abbia avuto solamente riscontri positivi: a partire da ottobre 2018 il suo canale ha visto un aumento di circa 13 milioni di iscritti. Nello stream qui sotto potete seguire in tempo reale l’esito di questa sfida.

https://www.youtube.com/watch?v=dAx1wXmpTdM

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria. Più che una passione, per me il videogioco è un medium capace non solo di intrattenere ma, vista la sua natura interattiva, di creare vere e proprie esperienze.

Per questo motivo, dopo un'adolescenza passata a videogiocare ho deciso di iniziare a scriverne.

Attualmente sono impegnato negli studi giuridici-economici, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015.

microsoft cross-platform con ios, android e switch

Microsoft vuole il cross-platform con Switch, Android e iOS

rage 2 su nintendo switch

Rage 2 potrebbe uscire anche su Nintendo Switch