Minecraft Xbox 360: Recensione

recensione minecraft per xbox 360


Recensione di Fabiano “Deimos” Zaino

BOOM, esplosioni multiple, fuochi d’artificio e stupore generale. Ma per cosa? Per il lieto evento mondiale di Minecraft che dopo essere stato (ma è ancora) uno degli Indie più venduti e moddati su piattaforma PC si appresta a invadere anche la Console di casa Microsoft. Esce domani un gioco che i più considerano l’indie innovativo e originale per eccellenza degli ultimi anni. Minecraft è droga allo stato puro, uno di quei giochi che puoi cercare di abbandonare per qualche tempo ma che rimane inesorabilmente ancorato ai pensieri più profondi dell’animo videogiocoso. Al passaggio da PC e console, sorge spontanea una domanda: saranno riusciti a mantenere inalterato quel feeling praticamente perfetto che si respirava su PC? La risposta, segue a breve.

UN MONDO DI MATTONCINI
Credo che sia necessario fare un piccolo riassunto su cosa cavolo sia Minecraft…riuscendo a non dare per scontato che tutti sulla faccia della Terra, conoscano il titolo di casa Mojang. Minecraft è un contenitore di mondi e avventure create in maniera procedurale oppure generate da altri fan del gioco che metteranno online le proprie creazioni. Il personaggio principale (un contadino, un esploratore, un guerriero o chi volete essere, tanto non ci sta limite) si ritrova dunque in un mondo di magia dove tutto è possibile: si possono combattere mostri maestosi, vedere volare un Drago nel cielo, scavare minerali, costruire la casa dei sogni e via di questo passo…Minecraft è il sogno bagnato di ogni giocatore che ha sempre voluto la vera libertà di esplorazione e gestione del suo piccolo orticello paradisiaco – molto più di un GTA preso a caso o di un TES del momento. Minecraft è una gigantesca scatola di possibilità che possono essere realizzate solo con la fantasia del giocatore ma che nasconde al suo interno milioni di avventure da scoprire. Un gioco che non ha limiti se non quello che possiamo immaginare o condividere e calcolando che il titolo pare essere destinato a grandi cose, non fatico a credere che ci si ritrovi per le mani un sand box praticamente perfetto anche su console.

VIA IL MOUSE, BENVENUTO AL PAD
Molte persone, me compreso, erano abbastanza preoccupate da questo passaggio davvero importantissimo per la versione console ma sono lieto di informarvi che il lavoro di conversione svolto per quanto riguarda i controlli resta pressoché invariato. Le risorse del gioco e tutta la struttura dedicata al crafting si aprono tramite un comodo menù che sfoglia tutte le strutture o gli oggetti necessari alla creazione del mondo, dandone la giusta spiegazione. Bisogna ammettere che si è persa un pochino quella voglia di conoscenza che ammantava la versione PC dato che in questo menù a tendina, verrà spiegato tutto per filo e per segno, quasi come a dire che quel mondo è già fruibile e poco consono all’esplorazione e cosi sapremo subito cosa dovremo coltivare o che animali potranno darci determinate risorse per craftare senza preoccupazioni. Non è un male, sia chiaro e di certo difficilmente si poteva fare diversamente dato che i consolari non possono vivere di informazione sui vari forum, chat in tempo reale con gli amici e via di questo passo dove al tempo si scopriva una gigantesca roccia nera e si andava nel panico per capire a che cosa servisse. Il resto si gestisce più che tranquillamente con gli analogici con cui si gestisce vista e movenze e con i tasti A X Y e B assegnati al salto, alla messa in cantiere dei cubi costruzione, del crafting e al combattimento.

MAGICO MONDO DI CUBI
Anche qui, parlare della struttura grafica del gioco pare scontato ma non per questo deve passare in secondo piano. Tutto risulta coloratissimo e ricco di dettagli benché ci si muova in un mondo che ragiona a mattoncini ma è proprio questa la caratteristica principale, l’essenza della fantasia che smuove i nostri sogni e ci immerge in un ambiente fantastico quasi più realistico di ogni sand box apparso fino ad oggi sul mercato, anche quelli più “graficamente” fighi. Lo stile di Minecraft è unico nella sua essenza cubettosa ed è davvero incredibile che nessuno c’avesse pensato prima. Minecraft è la perfezione assoluta della grafica perché se da una parte non si vedono paesaggi ultra realistici, dall’altra siamo noi stessi a “modellare” la fantasia e a renderla realistica come non mai. L’unica cosa che snatura leggermente è che la mappa di creazione non è infinita come accadeva su PC: d’altro canto, sarebbe stato impossibile (ma forse anche no, chissà) dato che la struttura consolara e più limitata di quella PCistica.

MINECRAFT FOREVER
Minecraft è un gioco stupendo che riesce a dare il massimo anche nella versione console e sono sicuro che riuscirà a imporsi più che bene. Certo, mancano tante piccole cose a cominciare ad esempio dalla possibilità di importare i MOD creati dai vari appassionati ma sono sicuro che in futuro e con il giusto supporto, si ovvierà a questo deficit. Fra le belle aggiunte abbiamo poi la possibilità di giocare in co-op tramite split screen che forse è una delle cose più belle che potevano implementare per la versione console. Minecraft rimane dunque un gioco eccellente che non viene sminuito (per fortuna) quasi per nulla su console. Un titolo che consiglio di comprare a occhi bendati visto che si tratta di un prodotto divertente e praticamente infinito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Dark: prime immagini dell’ Action Gdr Vampirico!

Assetto Corsa: due video dalla versione Alpha!