My Pet Shop


Recensione di Alienor

pet-packMy Pet Shop, il nuovo gioco gestionale ambientato in un negozio di animali, sbarca sul Nintendo Ds e si rivolge a tutto il pubblico di bambini e ragazzi. Missione da compiere? Aprire un negozio di animali e occuparsi dei cuccioli più teneri del mondo per portare gioia nelle case della cittadina di Green Town!

STORIA


L’ avventura comincia quando tu e tua madre vi trasferite da Gold City in una nuova casa nella periferica cittadina di Green Town. Neanche il tempo di arrivare e subito sembra chiaro che c’ è qualcosa che non và….nessuno ha un animale! Inizia così la storia di My Pet Shop, dove il compito che la mamma vi affida è quello di aiutarla a gestire un negozio di animali. Ma da dove cominciare? Per prima cosa dovrete muovervi  nella foresta limitrofa alla città per “ catturare” gli animali e farli diventare vostri amici. Ci sono cani, gatti, conigli e tanti altri adorabili animali (più di quaranta specie, persino pinguini!) e ognuno di loro ha bisogno di attenzioni diverse per essere avvicinato. La fase della cattura è molto  importante e inizialmente può risultare non semplicissima: per avvicinare e far incuriosire il tenero cucciolo impaurito dovrete muovervi con piccoli passi e attirarlo verso di voi con il cibo piuttosto che con uno degli oggetti che trovate nella foresta ( pietre, lattine ecc). Ad esempio è noto a tutti che i gatti sono ghiotti di pesce e i conigli non resistono alle carote! In alternativa potete chiamare in aiuto uno dei vostri animali già catturati per farlo interagire con il suo compagno di specie. Se un cagnolino vede al vostro fianco un animale della sua stessa specie avrà meno timore nel venirvi incontro!

Una volta conquistata la loro fiducia entrerà ufficialmente a far parte del vostro negozio. Potete decidere quindi se tenere l’ animale per voi oppure darlo a uno degli abitanti della città, visto che molti di loro arriveranno con richieste ben specifiche sul tipo di animale che desiderano. Gli abitanti sono vari: c’è Lily, una ragazzina un po’ viziata ma tanto carina; Anne, piccoletta dall’aria timida e misteriosa; Barney, tipo sveglio e affidabile vestito sempre molto elegante; Amy con il suo cappellino da cowboy e ancora altri personaggi tutti diversi tra di loro e desiderosi di avere al proprio fianco un animaletto da compagnia.   Nel negozio troverete una lista di tutti gli animali che siete riusciti a prendere grazie alla vostra pazienza. Vi dovrete però recare spesso nella foresta per trovare quello che il cliente vi ha dettagliatamente richiesto: un gatto nero o un cane di una particolare razza, tutto sarà completamente realistico e ben caratterizzato.  Ma il vostro compito non finisce qui: una volta consegnato l’ animale al proprio padrone, questi tornerà spesso nel vostro negozio  chiedendovi di  prendervi cura dell’ animaletto: dovrete, in base alle richieste,  lavarlo, spazzolarlo, portarlo a spasso, dargli da mangiare, addestrarlo e farlo partecipare a numerose gare.

pet2

Immancabile un parco dove portare a spasso gli amici a quattro ( o due) zampe in una città piccola e vivibile che permette di interagire con i vostri nuovi amici, i cittadini di Green Town, andando talvolta persino a fargli visita a casa! Ben presto tutti vi conosceranno per le doti speciali che avete con gli animali!

 All’ inizio le cose non saranno facili:  ci sono molti menù e opzioni da imparare per capire come gestire al meglio tutte le richieste che vi verranno fatte e nella prima ora di gioco non sarà semplicissimo ricordare tutte le opzioni. Un valido aiuto è proprio la presenza della mamma: per qualsiasi dubbio, risponderà tramite l’ icona “help” a tutte le vostre perplessità!

ANIMALI DA PASSEGGIO

Il gioco è strutturato in giornate lavorative: dovrete dormire quando è notte e lavorare sodo per gli animali e i clienti quando è giorno. Alla fine della giornata la mamma vi darà uno stipendio più un bonus soddisfazione cliente che varia a seconda dei compiti che avete svolto. Ogni giorno i vostri clienti passeranno in negozio almeno una volta, affidandovi le cure del loro animale. La migliore caratteristica del gioco è la vastità del gameplay: le cose da fare sono davvero tante, anche se spesso ci si trova a compiere le stesse azioni per lungo tempo prima di fare qualcosa di nuovo. I comando del gioco si affidano solo ed esclusivamente usando stilo e touchscreen, essendo le varie azioni controllate da un sistema di icone.  Specialmente quando vi troverete a dover insegnare i trucchi agli animaletti il modo in cui userete la stilo sarà determinante! Dal saluto alla giravolta, tutti i trucchi possono essere appresi toccando l’ icona fischietto in base al tipo di immagine associata.  Quando porterete a spasso gli animali invece un divertente sottogioco sarà quello di raccogliere tutti i cuori che trovate per strada.

 La parte più divertente del gioco però è la possibilità di personalizzare in tutto e per tutto gli animali, sia vostri, sia dei clienti: la città di Green Town è  piena di negozi, nei quali potrete acquistare tantissimi oggetti, indumenti, cappelli e accessori. Ne trovate davvero per tutti i gusti: dalla camicia a righe ( che sul gattino striato è un amore!)  al cappuccio da “cappuccetto rosso”, dal cappellino con l’ ananas a quello di Babbo Natale! In poco tempo creerete animali personalizzati e pieni di accessori che potrete scambiare con i vostri amici via wireless.


Se avete già giocato a Nintendogs e il gioco vi è piaciuto, amerete anche il fatto di poter lavare gli animali, spazzolarli ecc, proprio come succede nell’ altro famoso gioco per Nintendo Ds.

pet3

GRAFICA E MUSICA

La grafica del gioco si affida al consolidato stile cartoon che contraddistingue quasi tutti i giochi del Nintendo Ds: unica nota negativa è la realizzazione degli animali che poteva essere effettuata in modo più preciso: i tratti del muso e del corpo appaiono sfocati e non perfettamente definiti. In questo caso pesa il paragone con Nintendogs, che sotto questo punto di vista aveva invece mostrato una realizzazione tecnica e grafica pressoché perfetta.  I personaggi umani invece si esprimono con espressioni molto varie risultando volontariamente buffi e simpatici come da migliore stile giapponese. Nota dolente per quanto riguarda il sonoro: decisamente ripetitivo e poco coinvolgente, stancherà anche i meno attenti alle musiche.

DA COMPARE?

My Pet Shop potrebbe fare la gioia di molti bambini, sia per l’ ambientazione sia per il gioco che assicura un divertimento prolungato. Infatti di questo titolo colpisce la longevità: non bastano poche ore per scoprire tutti gli aspetti del gameplay,  ma ci vuole tempo e soprattutto dedizione. In questo senso la curva d’ apprendimento del gioco specialmente per i più piccoli è ben bilanciata e permette di godere e imparare appieno di ogni fase  prima di proseguire alla successiva. Il target dichiaratamente Kids e difficilmente i più grandi passeranno qualche ora di spensieratezza in compagnia dei teneri cuccioli.

Pur essendoci una vasta scelta di giochi che hanno come protagonisti gli animali sulla console Nintendo Ds, questo coniuga le caratteristiche migliori di Nintendogs con quelle di un gestionale. Consigliato per i più piccoli.

pe1


GIUDIZIO FINALE:

Giocabilità 7: touchscreen e tantissime icone la fanno da padrone, ma la curva di apprendimento è ben bilanciata e dopo lo smarrimento iniziale imparerete alla perfezione il significato di ogni simbolo.

Longevità 7.5: gioco lungo e vario, assicura divertimento prolungato anche se manca una modalità multi giocatore

Grafica: 6.5 Si poteva fare di più per quanto riguarda la caratterizzazione degli animali

Sonoro 6: Decisamente ripetitivo e abbastanza snervante alla lunga

Voto Finale 69/100

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Dawn of War 2

Dead Rising: Chop Til You Drop