HOME » news

LEGO Batman 2: DC Super Heroes – Recensione


La serie LEGO si rinnova con una nuova iterazione dedicata sì, a un pubblico giovane, ma in grado di intrattenere anche i giocatori più esperti che cercano un gioco fresco, non troppo impegnativo e divertente: stiamo parlando di LEGO Batman 2: DC Super Heroes, disponibile su tutte le console di attuale generazione. Ecco la nostra recensione.

Il mondo dei mattoncini danesi è comparso in moltissimi titoli che ci hanno intrattenuto in questi anni, i quali si sono concentrati su Star Wars, sui Pirati dei Caraibi e su altri brand cinematografici, cogliendo di conseguenza quelle IP più popolari e amate dagli utenti. LEGO Batman 2: DC Super Heroes segue questa scia e ci porta nuovamente in una cubettosa Gotham City. Vedremo Lex Luthor che, messa da parte la carriera presidenziale, partecipa al concorso indetto per l’uomo dell’anno dove però ad aggiudicarsi il premio è Bruce Wayne. L’uomo pipistrello riuscirà a stravolgere nella stessa serata tutti i piani di Joker e di tutti i suoi scagnozzi, così Luthor, per vendicarsi di Wayne, farà evadere dal manicomio tutti i villain dell’universo DC, tanto da costringere Batman a chiedere l’aiuto della Justice League per riuscire a salvare la città.

Insomma è una trama non troppo originale ma comunque apprezzabile soprattutto da un pubblico più giovane, anche grazie all’imponente carisma dei personaggi della serie Batman. La campagna principale propone 15 missioni, in cui vedremo praticamente ogni eroe dei DC Comics: ottimo il cast, vario, divertente e che non mancherà di strappare qualche sorriso a tutti.

I supereroi di LEGO Batman 2: DC Super Heroes avranno a disposizione, per la prima volta nell’intera serie, una mappa completamente open world che ci permetterà dunque di esplorare in lungo e in largo Gotham City, sia per quanto riguarda la vera e propria città esterna, che alcune location interne, che saranno proprio quelle che ci vedranno impegnati ad affrontare le missioni. Chiaramente una possibilità del genere va ad espandere di molto il gameplay rispetto alle precedenti iterazioni, e ci consente anche di sfruttare al meglio i tanti poteri degli eroi cubettati che ci mette a disposizione questa nuovissima avventura.

Il roster di personaggi è ben variegato mentre per quanto riguarda il gameplay, ripropone le classiche meccaniche di gioco che abbiamo imparato con i precedenti titoli dello stesso brand: premendo dunque il tasto azione (X) potremo affrontare tutti i nemici che ci ostacoleranno, disponendo anche delle combo, con il tasto A potremo saltare o effettuare un doppio salto, tenendo premuto a lungo il tasto X attiveremo le abilità speciali dell’eroe di turno, con quello Y potremo cambiare l’eroe utilizzato, mentre il tasto B sarà utilizzato per fruire di varie funzioni a secondo del contesto. Non mancheranno anche alcune fasi platform e enigmi ambientali, piuttosto semplici ma comunque ben strutturati e che variano ulteriormente il gameplay. Il giocatore potrà poi raccogliere i mattoncini sparsi per il mondo di gioco, utili ad acquistare gli altri eroi extra da utilizzare nel corso di questa avventura. I

nsomma, si tratta di un gameplay solido e ormai rodato appieno, che propone anche alla fine di ogni livello delle boss battle, con il cattivo di turno che andrà sempre sconfitto mediante la risoluzione di semplici puzzle da affrontare e raramente via attacco diretto. Si sottolinea infine la possibilità di variare il gameplay grazie alla presenza di numerosi veicoli da sfruttare in-game, sia d’aria che di terra, i quali costituiscono un divertente espediente per ogni giocatore, anche se di giocabilità semplice: gli aerei infatti si muoveranno su binari e il compito del giocatore sarà, in questo caso, esclusivamente quello di sparare ai nemici. Auto e moto invece si potranno pilotare. Il tutto sarà poi giocabile in compagnia di un altro giocatore, grazie alla cooperativa offline integrata.

Tecnicismi

A livello tecnico, LEGO Batman 2: DC Super Heroes è sicuramente ben fatto: il mondo di gioco è vasto e ricco di dettagli, ogni oggetto sulla mappa è realizzato interamente con i LEGO e ciò dona un effetto visivo notevole, nonché la possibilità di distruggere gran parte degli elementi in maniera, peraltro, piuttosto realistica. Ottime le musiche che ci accompagneranno in maniera sempre piacevole per tutta la durata dell’avventura, così come il doppiaggio (solo in inglese, purtroppo, con sottotitoli in italiano) e la longevità, in grado di garantire ore e ore di divertimento.

Conclusioni

LEGO Batman 2: DC Super Heroes è un gioco ben realizzato, in cui gli sviluppatori hanno migliorato ulteriormente le meccaniche del gameplay introducendo un mondo open world e un roster di supereroi DC Comics di tutto rispetto. Piacerà sicuramente ai più piccoli, i quali non faranno probabilmente caso all’assenza di una grafica next-gen (ma comunque buona), di combattimenti non del tutto vari e di un mondo di gioco a volte un po’ dispersivo. Ottimi i poteri a disposizione, così come le musiche e il carisma dei personaggi. Se siete fan della serie, potrebbe essere un buon acquisto, altrimenti valutate meglio.


Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Lingerie Football League diventa un videogioco!

Inazuma Eleven Strikers e Professor layton maschera dei miracoli in video!