Dead Space 2 Severed: Recensione


Recensione di Fabiano “Deimos” Zaino

Come puntualmente promesso dai ragazzi di Visceral Games, arriva oggi il primo DLC ufficiale di Dead Space 2 intitolato Severed.

Onde evitare fraintendimenti, sappiate che questo non è il primissimo pacchetto presente per Dead Space 2 ma è il primo DLC che aggiunge due nuovi capitoli e due personaggi di rilievo alla storia del capolavoro di casa Visceral.

In Severed, torneremo a calcare i pavimenti dello Sprawl ma da una angolazione diversa, difatti non vestiremo i panni di Isaac ma bensi quelli di Gabe Weller, personaggio già conosciuto nel precedente Dead Space Extraction.

Differenziandosi da Isaac, Gabe è dotato di una tuta completamente diversa e anche di un Rifle Gun leggermente più potente: ma sarà sufficiente per scalzare il precedente protagonista della serie?

SPIN-OFF
La risposta alla domanda precedente è ovviamente: neanche per sogno. Isaac non è minimamente spodestabile dal suo trono di eroe dello spazio ma di certo, anche i problemi legati a Gabe Weller e Lexine Murdock non sono da meno.

Gabe dovrà combattere contro l’orda dei Necro per cercare di salvare la sua adorata moglie, in due episodi che corrono paralleli alla storia dello stesso Isaac.

Purtroppo, oltre ad una nuova tuta in dotazione di Gabe e ad un potente fucile ad impulsi, le differenze sostanziali fra Dead Space 2 e questo spin-off si chiudono con la comparsa di un solo “nuovo” mostro necromorfo: ho messo il nuovo fra virgolette perché la creatura di cui si sta parlando è il grottesco The Witcher già ammirato nel primo capitolo della saga.

Severed non regala dunque nulla di davvero nuovo sotto il sole a parte la storia principale che cerco di non spoilerare per non rovinarvi la sorpresa.

Alla base del gameplay troviamo lo stesso stile già collaudato in Dead Space 2, in cui una serie di livelli nascondono una miriade di necromorfi pronti a staccarci la testa.

Le scenografie di Severed fra l’altro, saranno leggermente più scure e angoscianti di quelle viste nel gioco base, questo per enfatizzare ancora di più il tormento e il terrore che i necro possono dare. Durante i due capitoli fra l’altro, ci sarà anche qualche citazione presa direttamente dal gioco base, come una fase a testa in giù che tanto ricorda lo schianto della Metropolitana gravitazionale con dentro Isaac.

Insomma, questo primo DLC di Dead Space 2 aggiunge poco e nulla al gioco in se stesso se non due capitoli pregni di tensione e di azione per una storia parallela che tutto sommato non posso neanche definire originale.

Severed è dunque un DLC di poche pretese che regala qualche altro momento di pura follia e sopravvivenza horror ma che non aggiunge niente di nuovo al titolo base: sicuramente non il peggiore DLC che ci sia capitato di provare ma la domanda del lucrarci sopra con prodotti (mediamente degni) di piccole dimensioni (alla fine sono due capitoli), rimane sempre abbastanza spontanea.

Prendetelo se proprio non potete fare a meno di Dead Space 2 (ma calcolate che non c’è Isaac), altrimenti state certi che non vi perdete nulla di cosi trascendentale.

Votazione finale: 6,5/10

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Bulletstorm: guida ai tiri abilità segreti!

Pokemon Bianco e Pokemon Nero: Soluzione Completa!