Alice: Madness Returns


Il visionario American McGee torna nel Paese delle Meraviglie con l’annuncio da parte di Electronic Arts e Spicy Horse Games di Alice: Madness Returns, l’oscuro e folle sequel del famoso gioco PC del 2000 American McGee’s Alice. Disegnato con lo stesso stile dark dell’originale, ma con una nuova grafica, una nuova storia e un’originale game design, Alice: Madness Returns è un’avventura appassionante e coinvolgente che farà la sua apparizione nel 2011 per PC, PlaySation 3 e Xbox 360. Il gioco segue Alice lungo il suo viaggio attraverso un Paese delle Meraviglie corrotto e devastato per scoprire la verità che si nasconde dietro il suo tormentato passato e la sua anima angosciata. In questo viaggio i giocatori vagheranno per incredibili mondi ultra-dettagliati, incontreranno una serie di personaggi bizzarri e ingaggeranno epiche battaglie con armi mortali e sinistri nemici.

 “Alice è un classico di fantasia, incredibilmente ricco di personaggi, luoghi e esperienze memorabili. Il nostro approccio con Alice: Madness Returns è stato quello di prendere questo mondo pittoresco e reinventarlo con dei personaggi schizzati e una pazzia di fondo” ha dichiarato American McGee, Co-Founder e Senior Creative Director di Spicy Horse Games. “Non vediamo l’ora di condividere la nostra visione con tutti i fan di Alice nel Paese delle Meraviglie e con i giocatori di tutto il mondo.”

Alice: Madness Returns è ambientato 10 anni dopo la fine del gioco originale, con un’Alice che lotta per riprendersi dal trauma emotivo di aver perso tutta la sua famiglia in un incendio mortale. Dopo aver trascorso 10 anni rinchiusa in un ospedale psichiatrico, viene finalmente rilasciata ed affidata alle cure di uno psichiatra che potrebbe essere in grado di aiutarla a sconfiggere le sue spaventose allucinazioni che ancora la tormentano. Alice si imbarca in una missione per scovare la vera causa della misteriosa morte della sua famiglia, saltando da una triste e tetra Londra dentro ad un provocatorio Paese delle Meraviglie.

 “Nel 2000 abbiamo lanciato un gioco di culto con American McGee’s Alice per PC. Dieci anni dopo sono orgoglioso di annunciare che American è tornato a bordo  per guidare i migliori talenti di Spicy Horse Games nella creazione di questo sequel,” ha dichiarato David DeMartini, Senior Vice President e General Manager di EA Partners. “La storia di Alice nel Paese delle Meraviglie continua ad essere una delle preferite in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di che tutti i fan possano assistere al nuovo capito con Alice: Madness Returns.”

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Kingdom Hearts: Birth By Sleep – Recensione

RUSE: Recensione