Non potrete giocare più a questi giochi | la lista completa

    giochi chiusi nel 2022

    Non sempre i videogiochi hanno lunga vita: molti titoli hanno visto la loro fine in questo 2022, anche alcuni grandi brand

    Il 2022 ha visto una serie di giochi di alto profilo chiudere per sempre, alcuni dopo anni di attività di successo, altri dopo mesi di difficoltà.

    È la natura dei giochi online: Nulla dura per sempre, soprattutto i moderni giochi con servizio live che si estinguono se non guadagnano abbastanza per finanziare i loro server. La fine di alcuni di questi giochi ci ha lasciato un senso di nostalgia, mentre altri sono stati accolti con totale indifferenza, a volte dimenticando i loro nomi molto prima che la scure cadesse.

    I caduti del 2022

    Questi i giochi che hanno chiuso definitivamente i battenti nel 2022, nell’ordine cronologico in cui è stata annunciata la loro dipartita.

    Hyper Scape

    Pochi mesi dopo il lancio, avvenuto nell’agosto del 2020, Ubisoft ha riconosciuto che Hyper Scape non era un granché e ha iniziato ad apportare dei cambiamenti, ma non è mai riuscito a farsi strada in un mondo già dominato da Apex Legends e Call of Duty: Warzone.

    Il 28 aprile 2022 è stato definitivamente cancellato.

    America’s Army

    Per oltre 20 anni questo videogioco ha incentivato i giovani ad arruolarsi con una propaganda costante. E’ proprio per questo che nel maggio del 2022 è stato definitivamente chiuso. La buona notizia per gli appassionati è che, sebbene i server siano stati chiusi, i server privati, l’editor di missioni e altre funzioni offline continuano a funzionare.

    Survarium

    Lo sparatutto online Survarium, simile a Stalker, ha avuto una straordinaria durata di sette anni, ma non ha mai lasciato l’accesso anticipato. Nell’annuncio della chiusura, il 31 maggio 2022, lo sviluppatore Vostok Games ha dichiarato che “un nuovo capitolo ci attende”, ma lo studio non ha ancora annunciato le sue intenzioni. Intanto, però, tutto lo staff è dovuto fuggire da Kiev, sede della casa di sviluppo, a causa della guerra con la Russia.

    Heroes of Newerth

    Anche dopo essere stato scalzato da League of Legends, Heroes of Newerth ha mantenuto un pubblico sufficiente a tenerlo in vita per oltre un decennio.

    Annuncio di chiusura di Heroes of Newerth

    Ma nel dicembre del 2021, lo sviluppatore Frostburn ha annunciato che la fine era vicina e nel giugno di quest’anno ha chiuso definitivamente i battenti.

    Tera

    Ad aprile lo sviluppatore Bluehole ha annunciato di volersi dedicare ad altro e, il 30 giugno, l’editore Gameforge ha staccato la spina all’MMO Fantasy Tera, attivo dal 2010. Lo YouTuber The Game Archivist ha registrato gli ultimi minuti, quando centinaia di giocatori si sono riuniti per dirgli addio:

    Project Cars

    Project Cars e Project Cars 2, due dei migliori giochi di corse mai esistiti per PC, sono stati rimossi da Steam quest’anno a causa di “licenze di auto e piste in scadenza”. Chi possiede già il gioco continuerà ad averne accesso, ma chi se lo è perso è sfortunato.

    Le notizie sono peggiorate un mese dopo: Electronic Arts, che ha acquisito lo sviluppatore di Project Cars Slightly Mad Studios nel 2019, ha staccato la spina all’intera serie a settembre.

    Overwatch

    Overwatch non è realmente scomparso, è stato solo sostituito da Overwatch 2, che in pratica è solo Overwatch 1.5. Comunque nell’ottobre 2022 il titolo tanto amato è stato cancellato e sostituito dal suo seguito, che non ha riscosso lo stesso successo.

    Warhammer 40.000: Regicide

    Non è stata fornita una ragione per la chiusura del gioco di “scacchi” in versione Warhammer, avvenuta ad ottobre. E’ stato in circolazione per sette anni, una durata abbastanza decente per queste cose. La buona notizia è che Regicide rimane giocabile offline; la cattiva notizia è che la campagna offline è la parte più debole di Regicide.

    Super Bomberman R Online

    La serie Bomberman è per sempre (probabilmente), ma Konami ha annunciato la fine di questa particolare parte a giugno, dopo un anno e mezzo di bassi numeri di giocatori, che hanno contribuito in modo significativo a una valutazione “mista” degli utenti su Steam. La fine di Super Bomberman R Online è avvenuta il 1° dicembre, fornendo un’ulteriore prova del fatto che forse non tutto deve essere un battle royale.

    Babylon’s Fall

    Babylon’s Fall è durato 194 giorni prima che Platinum Games decidesse che ne aveva abbastanza e gettasse la spugna tra le recensioni “per lo più negative” degli utenti su Steam e un punteggio aggregato di 46 su Metacritic. Chiuderà definitivamente nel febbraio 2023.

    I giochi Stadia

    A settembre Google ha annunciato la chiusura della piattaforma di streaming di giochi Stadia. Probabilmente era inevitabile, vista la lenta emorragia degli ultimi due anni (e il fatto che Google non è mai sembrata veramente impegnata a far funzionare Stadia).

    La chiusura vera e propria è prevista per il 18 gennaio 2023, ma avremo sempre questo trailer di lancio assolutamente incomprensibile per ricordarci di ciò che avrebbe potuto essere.