Little Devil Inside, nuove informazioni dallo State of Play

little devil inside news state of play - copertina

Nel corso dell’ultimo State of Play è finalmente tornato a mostrarsi Little Devil Inside. Dato per disperso da alcuni, considerato vaporware da altri, il titolo sviluppato da Neostream Interactive era scomparso da tempo dai radar, dopo un primo annuncio (con annesso finanziamento tramite Kickstarter) risalente addirittura al 2015! Lieti che il progetto sia ancora in piedi, andiamo ad esaminare le nuove informazioni rilasciate nel corso dello showcase Sony, a partire da un nuovo video di presentazione che trovate qui sotto.

Il nuovo trailer di presentazione di Little Devil Inside

La trama di gioco prende le mosse da Billy, un uomo qualunque che si appresta a fare un viaggio in treno in direzione della fittizia città di Cornfield, per sbrigare una faccenda di lavoro. Un’azione banale che lo catapulterà in un’avventura dai risvolti oscuri in cui dovrà ricorrere ad astuzia e coraggio per sopravvivere.

Stilisticamente il gioco si presenta all’insegna di una stilizzazione colorata che solo apparentemente accomuna la atmosfere di gioco a quelle di un’innocua animazione per bambini. I colori tenui e caldi, la mole poligonale ridotta e stile deformed dei personaggi, oltre che la compassata ironia della voce narrante, costituiscono un’impalcatura fiabesca che fa da contraltare a quello che sembra essere il gameplay vero e proprio, ovvero un adventure game a tinte survival con elementi puzzle e di combattimento.

A livello di design la prima cosa che si nota è la presenza di una world map, cosa cui non siamo più abituati ai giorni d’oggi: Billy si muove nella mappa tramite vari mezzi di locomozione (treno, auto) e può incontrare alcuni eventi (non sappiamo se e quanto randomici) lungo il suo cammino. Non è chiaro nemmeno se la world map sia navigabile liberamente o se ci si debba muovere lungo tragitti predeterminati, come sembra accadere nel video soprastante.

Little Devil Inside world map
Little Devil Inside: la world map prevede eventi casuali?

Nel video possiamo anche osservare la presenza di un inventario, con oggetti e documenti esaminabili al suo interno; è dunque possibile che esistano meccaniche mutuate dai punta-e-clicca relative all’utilizzo di oggetti per risolvere enigmi. Sicuramente è presente un sistema economico, con negozi e vendors presso cui e possibile rifornirsi di oggetti e chiedere indicazioni circa la nostra meta. Pare quindi che il gioco non prenda per mano il giocatore, il quale dovrà capire da solo come espletare anche un compito semplice come andare da un punto A a un punto B. Sappiamo inoltre che in alcuni frangenti Billy potrà viaggiare in compagnia di alcuni NPC, ma non è chiaro quali effetti possa provocare la loro compagnia.

Little Devil Inside, interazione con NPC
Scusi, vado bene per la main quest?

Nel video abbiamo anche l’occasione di osservare una breve sequenza di combattimento: il gioco ci vedrà affrontare orde più o mmeno nutrite di creature ostili, da cui dovremo difenderci all’arma bianca (non sappiamo se sia possibile rinvenire altre armi oltre alla lama in possesso di Billy in questo video). Oltre ad una certa violenza grafica, che non ci risparmia schizzi di sangue all’atto di infilzare i nemici, la scena mostra una interessante meccanica di “trascinamento” dei nemici infilzati, che possono essere scagliati contro altri: una manovra che sarà sicuramente utile contro nutriti gruppi di creature ostili, magari per aprirci una linea di fuga o ottenere un vantaggio tattico. I mostri non sembrano comunque particolarmente reattivi e tutto il combattimento sembra avvenire con ritmi molto permissivi.

Little Devil Inside combat system
Tofu allo spiedo!

Infine, come si accennava prima, vi è la presenza di elementi survival: assistiamo ad una scena di pesca: non sappiamo se sarà necessario nutrirsi continuamente nel corso del gioco, ma senz’altro farlo ci darà dei vantaggi, come sembra di intuire dal momento che vediamo il nostro gruppo accamparsi e bivaccare in un ambiente desertico; vediamo anche un ambiente glaciale in cui probabilmente toccherà industriarsi per non rimanere assiderati, ed un tunnel roccioso in cui Billy si dà alla fuga, alla comparsa improvvisa di quello che sembra essere un mostro meccanico infuriato.

Little Devil Inside arriverà su PS4 e PS5 nel corso del 2022. Il video ha gettato finalmente un po’ di luce su alcune meccaniche chiave del gameplay di gioco, ma non è ancora abbastanza per accendere un interesse spasmodico verso il titolo. Attendiamo quindi ulteriori aggiornamenti che diano modo di farsi un’idea ancor più precisa di cosa abbiano in serbo per noi i ragazzi di Neostream Interactive.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Satet of Play

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.

Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico. Qui su Player mi sono specializzato in analisi di mercato e monografie su developers e franchise storici della gaming industry.

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco console casalinga preferito: Final Fantasy VII (PSX)
Videogioco console mobile preferito: Advance Wars (GBA)
Piattaforme di gioco possedute: Super Famicom, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, Xbox One S, PC.

Copertina per l'articolo su Hammer and Bolter

Hammer and Bolter: cinque storie da commentare

state of play 27 10 2021 recap - copertina

State of Play ottobre 2021 | Recap dell’evento