I migliori annunci dallo Square Enix Showcase al Tokyo Game Show 2021

Tutti si aspettavano notizie sul nuovo Final Fantasy XVI ma lo Showcase Square Enix si è paradossalmente aperto con Hiroki Yasumotodoppiatore ormai veterano di capolavori come Naruto Shippuuden, Kuroko no Basket, One Piece e tanti altri… – che ha ribadito come non ci sarebbero state news per tutta la durata della conferenza.

Beh, niente nuove buone nuove, no?

La holding Giapponese ha, in ogni caso, monopolizzato l’attenzione globale con annunci e trailer degni di nota per altri prodotti in uscita o in fase di sviluppo. Vediamo di che si tratta:

Nuova Demo ed uscita confermata per Stranger of Paradise: Final Fantasy Origins

stranger of paradise final fantasy origin

Square Enix e Team Ninja hanno annunciato che Stranger of Paradise: Final Fantasy Origins uscirà il 18 Marzo 2022 per PlayStation 4 e 5, Xbox One e Series X|S e PC.
È stata già resa disponibile una seconda demo che include tutti i contenuti della prima versione (condensati in meno tempo per poter dare al giocatore la possibilità di provare le nuove features aggiunte), una nuova area esplorabile e dei contenuti Multiplayer.

Contestualmente all’annuncio, sono stati aperti i preordini per le versioni Standard e Deluxe del titolo con prezzi di rispettivamente 69,99€ e 99,99€.

Effettuando il preorder si avrà accesso al gioco 72 ore prima della release ufficiale del 18 Marzo oltre che alla consueta serie di bonus.

Preorder Standard Edition

  • Accesso Anticipato di 72 ore
  • Arma Cuor di Leone e Scudo della Luce
  • Arma Ribelle
  • Tema Originale per PS4

Preorder Deluxe Edition

  • Accesso Anticipato di 72 ore
  • Pass Stagionale
  • Artbook Digitale
  • Minicolonna Sonora Digitale
  • Arma Cuor di Leone e Scudo della Luce
  • Arma Ribelle
  • Tema Originale per PS4

Piccolo Bonus da parte di Square: Stranger of Paradise sarà un gioco Cross-Buy, quindi la versione PS4 riceverà l’upgrade alla versione Next-Gen per PlayStation 5.

Il momento WOW! di questa parte della conferenza è arrivato con la visione del nuovo trailer di gioco che ha mostrato più elementi della storia, nuovi personaggi e nuove scene di combattimento sempre più dure ed appriscenti, e che si è concluso con una scena di “Chaos” ed una voce fuori campo: “Il mio nome è Jack Garland“. Hype alle stelle!

Dungeon Encounters, nuovo RPG in uscita il 14 Ottobre

Un pò a sorpresa è stato rivelato un nuovo “dungeon exploration RPG” chiamato Dungeon Encounters, in uscita tra meno di 10 giorni – il 14 ottobre – per PlayStation 4, Steam e Nintendo Switch.

Durante questa speciale presentazione video al Tokyo Game Show 2021, il produttore di Square Enix Hiroaki Kato, ed il direttore Hiroyuki Ito hanno mostrato al pubblico un gioco che non assomiglia al classico formato JRPG che Square Enix ha contribuito a rendere famoso nel mondo.

Dungeon Encounters non è un gioco facile da spiegare. Ci sono 100 livelli nel dungeon e lo scopo sembra essere quello mapparli tutti completamente. Come riuscirci? Beh marciando lungo una stretta griglia 2D, come a voler esplorare una parte di mappa di una partita di Dungeons&Dragons, con contatori a schermo che indicano le coordinate dei giocatori nel dungeon, così come quanti quadrati sono stati scoperti. Esplorando completamente un piano si sblocca quello successivo e si garantiscono al personaggio ulteriori “punti abilità”.

Il movimento attraverso il dungeon non è necessariamente lineare, in quanto i personaggi possono utilizzare le abilità per cambiare il percorso predefinito. Il trailer ha mostrato un personaggio saltare due caselle a sinistra attraverso un varco, mentre un altro può muoversi come fa un Cavallo in una partita a scacchi, ignorando i muri e saltando a forma di “L”.

Naturalmente, i dungeon non sono privi di pericoli. Le trappole possono far cadere i personaggi ai piani inferiori, alcune caselle possono prosciugare l’oro dalle bisacce degli eroi, e naturalmente i mostri sono in attesa di combattere. Il combattimento sembra essere a turni, ma con animazioni limitate: sia l’eroe che il nemico sono stati mostrati come semplici ritratti, e gli attacchi sono resi a schermo sotto forma di frecce colorate e sovrapposizioni visive.
Non manca la varietà di personaggi in game, sia alleati che nemici, comprese figure non proprio umanoidi, in pieno spirito D&D.

Final Fantasy VII: The First Soldier – Novembre è il mese giusto!

È nientepopodimeno che Tetsuya Nomura in persona a dare l’annuncio che il prossimo gioco per dispositivi mobile – Final Fantasy VII: The First Soldier – sarà rilasciato ufficialmente nel mese di Novembre, con pre-registrazioni aperte sul finire del mese in corso.

Il titolo è stato annunciato per la prima volta a febbraio, e il team ha utilizzato il feedback di una closed beta tenutasi durante l’estate per apportare le necessarie modifiche al gameplay. Il produttore Shoichi Ichikawa ha detto che la compatibilità con i controller è stata di gran lunga la caratteristica più richiesta dopo la beta ed ora è stata aggiunta al gioco.

Molte persone vogliono la possibilità di giocare su PC o su Console. Non siamo ancora arrivati a quel punto, ma speriamo che la compatibilità con i controller avvicini molti giocatori all’esperienza che desiderano.

Shoichi Ichikawa – Game Producer

Ichikawa ha dichiarato che il 75% dei partecipanti alla beta è rimasto soddisfatto dal gioco che, in alcuni casi, ha anche superato le aspettative. I controlli e il bilanciamento del gioco sono stati aggiornati in risposta al feedback ricevuto – con un certo numero di intervistati che hanno individuato la classe del guerriero che ha bisogno di essere perfezionata.

Il sistema di scambio di pezzi che si è dimostrato popolare con i beta tester è stato modificato e ampliato: i giocatori possono raccogliere pezzi da scatole segrete o sconfiggendo i mostri e scambiarli con oggetti che cambieranno durante ogni stagione.

Ci saranno sia partite standard che classificate all’interno del gioco, con un sistema di ricompense e riconoscimenti stagionali piuttosto “classico” che andrà a premiare chi avrà scalato le classifiche e si sarà piazzato in cima ad una delle 7 leghe presenti.

Ichikawa ha dichiarato, inoltre, che il prodotto non sarà assolutamente un Pay-to-Win e che premierà solo l’abilità dei videogiocatori.

L’ambientazione sarà familiare a coloro che hanno giocato Final Fantasy VII o Final Fantasy VII: Remake. Il gioco prende vita in un simulatore VR usato dalla Shinra per addestrare i candidati SOLDIER e molti dei campi di battaglia rispecchiano quelli trovati in questi capitoli.

L’ultima metà del livestream è stata dedicata a una partita tra un team di streamer ospiti che affronta un team di sviluppatori. La partita ha fornito un breve sguardo alla classe ninja, che è stata aggiunta al gioco e si unisce alle classi guerriero, stregone, monaco e ranger; ognuna con le proprie abilità e capacità.

Triangle Strategy: FF Tactics incontra Octopath Traveler

Il prossimo RPG tattico di Square Enix si è mostrato con un nuovo trailer che ha rivelato altri personaggi e la storia del gioco. Ogni personaggio è stato introdotto con una breve scena di gioco, seguita da una descrizione della sua storia e della sua fazione.

Triangle Strategy è caratterizzato da una trama tortuosa in cui ogni decisione presa ha effetto su come si dipana il resto dell’avventura.

Il titolo, in uscita il 4 marzo 2022 in esclusiva su Nintendo Switch, è descrivibile come la giusta unione tra Final Fantasy Tactics ed Octopath Traveler: giochi non troppo dissimili tra di loro ma con meccaniche caratteristiche che si andranno ad intrecciare in questo nuovo RPG targato Square Enix.

Come consuetudine per il Producer Giapponese, anche Triangle Strategy fa della storia un punto cardine, offrendo fino a ben 50 ore di gioco e finali multipli visibili in base alle scelte effettuate dal giocatore.

Prendi il controllo di un gruppo di guerrieri nei panni di Serenoa, il rampollo del casato dei Wolfhort, e immergiti in una storia in cui ogni tua scelta può fare la differenza. Le decisioni più importanti rafforzeranno una delle tre convinzioni, pragmatismo, moralità e libertà, che insieme determinano la visione del mondo di Serenoa e influenzano lo svolgimento della storia. Di fronte alle scelte fondamentali, vari personaggi esprimeranno il loro voto tramite la Bilancia risolutrice. In questi frangenti, i tuoi alleati e le decisioni passate possono determinare il fato di intere nazioni e dello stesso continente di Nortelia.


Soddisfatti dalla presentazione Square Enix al Tokyo Game Show 2021? Diteci la vostra e fateci sapere cosa pensate dei nuovi giochi in arrivo!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Giannini

Gioco ai videogames sin da quando erano caricati su floppy disk ed il gamepad per eccellenza era il Microsoft Sidewinder.
Da li in poi è stato un susseguirsi di cartucce in cui soffiare, joypad, console ed aggiornamenti di sistema.
Sono un tech-dipendente, con un passato nel mondo dei GDR - ah, quante serate passate a giocare a D&D - nonché musicista mancato.
Leggo libri e fumetti e seguo tante, forse troppe, serie tv che persino i miei arretrati hanno gli arretrati da recuperare.
Mi piace smontare e rimontare cose, e prima o poi la Morte Nera Lego sarà mia!

Sono fortunato ed ho tante console, ma gioco principalmente su PS5, PS4 ed Xbox Series S... Se vuoi giocare con me qui ci sono i link ad miei account, aggiungimi agli amici!
https://linktr.ee/MG_Ringo89

Castlevania Advance Collection | Recensione (PC) | Vampiri portatili e tanto divertimento

bluepoint games, bluepoint games sony, bluepoint games acquisizione, demon's souls

Cosa vuol fare da grande Bluepoint Games?