Legacy Of Kain: Soul Reaver è stato temporaneamente rimosso da Steam

legacy of kain soul reaver pc remaster

Square Enix ha temporaneamente rimosso Legacy of Kain: Soul Reaver da Steam.
Si, la notizia potrebbe tranquillamente terminare ora ma poiché le brutte notizie non vengono mai da sole continuiamo.

Che succede quando un videogioco viene rimosso dalla piattaforma online dove è stato venduto fino al giorno prima?
Se eravamo ancora nel 2013 la risposta corretta sarebbe stata niente ma poiché siamo nel 2021 diciamo che solitamente quando un videogioco viene asportato da una piattaforma lo si fa per due motivi: o perché ci sono problemi di copyright o perché l’azienda responsabile ci vuole lavorare sopra.

Nel caso di Square Enix abbiamo a che fare con la seconda opportunità, ma in misura diversa da quella che tutti noi stiamo aspettando.

Niente HD Remaster per Legacy Of Kain: Soul Reaver

Secondo una nota ufficiale, Square Enix ha temporaneamente rimosso il gioco dalla vendita per lavorare su alcuni importanti aggiornamenti.

Questi aggiornamenti, tuttavia, sono per lo più miglioramenti di tipo quality of life e niente di più. Da quello che è si dice nei meandri più oscuro della rete, Square Enix ha intenzione di rilasciare una versione migliorata e più compatibile del gioco prima su GOG, facendo poi uscire l’eventuale versione anche su Steam.

Qualcuno ha voluto scavare più a fondo all’interno di questa storia.
Nello specifico parliamo di wrace, creatore della Enhanced Mod per Legacy Of Kain: Soul Reaver. Il developer si è messo in contatto con la piattaforma polacca che ha risposto di aspettare un paio di settimane per vedere la nuova versione di Legacy Of Kain: Soul Reaver.

Secondo i responsabili di GOG la nuova versione del titolo avrà semplicemente una serie di modifiche atte a renderlo più compatibile e giocabile con le nuove macchine, senza miglioramenti importanti. Quindi si, niente rimasterizzazione in alta definizione.

Ma un uomo può sempre sognare, oh se lo può fare…

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

anthem, bioware, anthem game director lascia bioware

BioWare perde un altro pezzo (legato direttamente ad Anthem)

Final Fantasy Tactis personaggi

Da Fire Emblem a Project Triangle Strategy, la storia dei giochi di ruolo strategici