The Lord of the Rings: Gollum – gameplay in arrivo al Future Games Show

the lord of the rings gollum gameplay

Lo scorso 25 Marzo 2019 avevamo assistito all’annuncio ufficiale di The Lord of the Rings: Gollum, un gioco ambientato nel vastissimo universo narrato tolkeniano con il celeberrimo Smeagol come protagonista. La release del videogame era fissata per il 2021 ma, al di là di qualche piccolissimo teaser, non si era saputo più nulla del titolo. Tutto questo fino ad oggi, quando Daedalic Entertainment ha affermato che il gioco sarà mostrato al prossimo Future Games Show, in cui verrà finalmente reso pubblico un gameplay dell’opera in questione.

Il Future Games Show è un evento online che si terrà il prossimo 25 Marzo ed in cui, stando alle dichiarazioni ufficiali, dovrebbero essere svelati almeno 40 videogame. Tuttavia, se la gran parte dell’evento (e degli “attori in scena”) è attualmente ignota, sappiamo che, nella sua finestra temporale di 15 minuti, Daedalic Entertainment ci mostrerà tanti nuovi dettagli su The Lord of the Rings: Gollum, la cui uscita è prevista nel corso del 2021 per Playstation 4, Playstation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, Nintendo Switch e PC.

Di seguito, riportiamo le dichiarazioni rilasciate in merito dal fondatore e amministratore delegato di Daedalic, Carsten Fichtelmann.

“Abbiamo davvero apprezzato i primi due show di Future Games l’anno scorso, e siamo felici di poter inaugurare lo spettacolo questo mese. Non vediamo l’ora di introdurre nuovi giochi e raccontare ai fan di più su alcuni dei titoli che rilasceremo nel 2021 e oltre. Ci saranno anche delle sorprese. Non vediamo l’ora che arrivi il 25 marzo!”

Allo stato attuale, non sono disponibili molte informazioni sul videogame. Gli unici dati certi riguardano la totale estraneità del titolo rispetto a La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor e La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, e che The Lord of the Rings: Gollum sarà incentrato sulle vicende subito successive al ritrovamento dell’Anello del Potere da parte di Smeagol.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

foregone

Ho litigato molto con il Loot System di Foregone ma mi sono divertito uguale

FIFA 21 e Lega Serie A contro il razzismo: arriva il kit Keep Racism Out