Disco Elysium: The Final Cut uscirà a Marzo… ma non si sa precisamente quando!

disco elysium the final cut quando esce

Sono in tantissimi ad attendere Disco Elysium: The Final Cut, la versione estesa del titolo creato dallo studio di sviluppo ZA/UM e, dopo una lunga attesa, è arrivata la notizia tanto bramata: il gioco uscirà a Marzo 2021. Tuttavia, nonostante possa sembrare paradossale, non è ancora chiaro quale sarà esattamente il day one del videogame e, pertanto, ci sarà da pazientare ancora un po’ per apprendere la data precisa della release.

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, Disco Elysium è stato una delle soprese videoludiche del 2019. Il titolo è un RPG a tutti gli effetti, ma senza i combattimenti e le boss fight che contraddistinguono questo genere; nel gioco, infatti, vestiremo i panni di un detective affetto da una strana forma di amnesia, che sarà chiamato a risolvere un misterioso omicidio a sfondo politico.

La sua formula, tanto singolare quanto originale, ne ha decretato il successo, spingendo il team di sviluppo a riprendere i lavori sulla versione estesa, rivisitata e definitiva del gioco. Disco Elysium: The Final Cut offrirà nuove missioni, nuovi personaggi con cui interagire, nuove cutscene e, incredibile ma vero, l’aggiunta del doppiaggio recitato per tutte le linee di dialogo presenti nel gioco.

Nel caso in cui vi steste chiedendo come mai il gioco non abbia ancora una data di uscita precisa, la risposta risiede in ragioni logistiche. Stando a quanto dichiarato dallo sviluppatore, c’è la ferma volontà di consegnare a tutte le piattaforme la miglior versione possibile di Disco Elysium: The Final Cut, coordinandosi al meglio con tutte le piattaforme di gioco coinvolte nel day one. Come potete constatare nell’immagine in allegato, queste affermazioni spengono sul nascere qualsiasi speculazione.

Ricordiamo ai nostri lettori che Disco Elysium: The Final Cut uscirà nel mese di Marzo 2021 per PC, Plastation 4 e Playstation 5. Nel corso della prossima estate, invece, il gioco approderà su Xbox One, Xbox Series X e Nintendo Switch. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti sulla vicenda.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

microsoft bethesda acquisizione

Microsoft ha ufficializzato l’acquisizione di Bethesda: è fatta

Alien: quarant’anni di paura fra cinema e videogioco