HOME » news

Tekken 7: primo trailer per il nuovo personaggio proveniente dalla Polonia

tekken 7

Qualcuno qui gioca a Tekken 7?
Nessuno?
Ok, dai, facciamo finta che siete interessanti a prescindere dal vostro giocarci o meno.

La Polonia sbarca su Tekken 7

Il picchiaduro tridimensionale più popolare del mercato continua la sua inarrestabile vita con ancora una volta un nuovo personaggio, il secondo della season 4 del gioco.

Il trailer, della durata effettiva di una trentina di secondi, non mostra un grande quantitativo di informazioni relative alla natura del personaggio in questione. Sappiamo che un personaggio di nazionalità polacca e che plausibilmente appartiene ad un ceto sociale piuttosto elevato, con legami con le più importanti figure di rilievo del suo paese. Nel trailer la vediamo scendere da una macchina molto costosa mentre, al telefono, comunica con il primo ministro (di non si sa quale stato).

In sostanza abbiamo a che fare con una guardia del corpo di altissimo rango ma potrebbe esserci anche di più, visto il frame finale che mostra sul suo viso una cicatrice che interessa l’occhio. Data la natura del trailer, questo specifico dettaglio potrebbe essere un richiamo ad un personaggio del passato in grado di mandare in brodo di giuggiole i giocatori.

Nei commenti chiaramente gli appassionati si sono sfogati in maniera magistrale in un mistura di trolling e commenti sagaci, lamentandosi per l’assenza di un personaggio di una saga piuttost che di un’altra. Di sicuro sono molte le lamentele che parlano di ennesimo personaggio rotto, elemento che ha fatto molto parlare del gioco in seguito alla release di personaggi dal difficile bilanciamento come Leroy o Fahkumram

Tekken 7 nel frattempo continua indisturbato ad essere il primo della classe nella sezione dei videogiochi picchiaduro completamente tridimensionali.
Il titolo di Bandai Namco, capitanato da quel mattacchione di Harada, ha ottenuto risultati commerciali piuttosto importanti ed ha una florida scena eSportiva, che ci ha regalato nel corso degli anni diversi momenti al cardiopalma.

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

bloodborne demon souls chalice dungeon collegamento

Bloodborne è ambientato nel mondo di Demon’s Soul? Ecco il dettaglio che collega i due giochi

hades

Qualcuno ha completato Hades usando una melagrana come controller