Gruppo di appassionati scopre e restaura gioco inedito per Nintendo 64!

gioco inedito nintendo 64 - copertina

Un aspetto affascinante del mondo dei videogiochi riguarda la comunità dei suoi appassionati. Fra di essi, esistono gruppi di “retro-avventurieri” che, come archeologi, scavano nel passato alla ricerca di preziose reliquie e, ogni tanto, si imbattono in scoperte sorprendenti, come ad esempio prototipi di giochi mai sviluppati, documenti che suggeriscono possibili collaborazioni mai concretizzatesi, o a volte prototipi più o meno funzionati di progetti incominciati e rimasti incompiuti per le più svariate ragioni.

Proprio a quest’ultimo caso appartiene la notizia diramata da Forest of Illusion, community di appassionati delle console Nintendo, che è venuto in possesso di un titolo inedito per lo storico Nintendo 64. SI tratta di Dinosaur Planet, titolo sviluppato da Rare, che non hai mai visto la luce, se non anni dopo e in forma diversa.

Forest of Illusion ha acquistato il codice di gioco da un collezionista svedese: la build è datata Dicembre 2000, e il gioco ha tutta l’aria di essere un action-adventure 3D sullo stile di altri titoli Nintendo del periodo, che andavano per la maggiore: i due system-seller della console furono infatti Mario 64 e The Legend of Zelda: Ocarina of Time. Le ragioni dell’interruzione dei lavori non sono note, ma il gruppo spiega che Shigeru Miyamoto in persona ne ordinò la riesumazione e la trasformazione in un titolo appartenente al franchise Star Fox: sulle basi di Dinosaur Planet, insomma, sarebbe stato sviluppato Star Fox Adventures, titolo pubblicato nel 2002 su Game Cube!

Il lavoro di restauro della build non è esente da imperfezioni, con inevitabili bug grafici e rallentamenti, tuttavia il titolo è perfettamente giocabile, come dimostra questo video gameplay pubblicato da John Linneman di Digital Foundry:

Scoperte come questa giustificano ed incoraggiano l’iniziativa di appassionati come questi, grazie alla cui dedizione possono essere riportati alla luce episodi poco noti o dimenticati della storia del videogioco!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE eurogamer

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, nerd, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.
Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico, prima sulle pagine di Spaziogames e ora qui su Player.
A tarda notte streammo sul mio sfigatissimo canale Twitch e nel resto del tempo mi struggo al pensiero di tutto il backlog che non riuscirò mai a recuperare :)

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco preferito: Final Fantasy VII
Piattaforme di gioco possedute: Super Nintendo, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, PC.

turok, turok playstation, turok fps su playstation 4, Turok 2, Turok su playstation 4

Turok 1 e 2 tornano a ruggire su PlayStation?

Scoperto il motivo del DualSense drift?