HOME » news

Scarlet Nexus | Diversi video di gameplay compaiono su twitter

scarlet nexus

Sappiamo che in un momento misterioso di quest’estate metteremo le mani su Scarlet Nexus, ne siamo più che sicuro.

Il gioco in questione è l’ultimo titolo action dai ragazzi di Bandai Namco, dotato di uno stile molto anime che farà sicuramente gola a tutti i giocatori che hanno voglia di interfacciarsi con un prodotto molto japanese, anche poi nella narrativa.

Twitter si riempie di informazioni su Scarlet Nexus

scarlet nexus

Se già così vi è venuta l’acquolina in bocca possiamo dire di avere una buona ed una cattiva notizia. Partendo dalle cattive possiamo dire che, al giorno d’oggi, non c’è ancora uno straccio di data di rilascio e che quindi potremmo anche ricevere la brutta notizia di un rinvio prima o poi. La bella notizia è che il director del gioco, tale Kenji Anabuki (noto per aver lavorato su alcuni tales e aver collaborato a Smash), ha pubblicato su twitter diversi contenuti a tema, alcuni piuttosto interessanti.

In questa ad esempio osserviamo quello che sarà uno scampolo del gameplay, mostrando il funzionamento di determinati poteri in base alle armi e alcune delle possibilità ludiche ad essi legati.

In questo invece possiamo osservare la struttura e la natura del menu di gioco, molto chiaro e particolarmente simile a quello di un JRPG d’annata.

Addirittura il director ha anche pubblicato un video destinato ad essere una cosplay guide per gli appassionati, dando dei close-up ai dettagli dei vari costumi.

In questo tweet troviamo un breve video riguardante la natura dello skill tree brain map, ovvero la schermata che ci permetterà di potenziare il nostro personaggio a in una determinata tipologia di azione seconda delle nostre preferenze. Subito dopo troviamo anche uno degli attacchi che sono realizzabili utilizzando le risorse ottenute nella brain map

E potremo continuare ancora per giorni, questo perché il director posta contenuti in maniera pressoché quotidiana sul suo profilo twitter in maniera davvero interessante, mostrando vari scampoli del gioco.

Scarlet Nexus è un videogioco che sembra strizzare particolarmente l’occhio agli appassionati di contenuti giapponesi, per così voler dire. Il titolo è un action game parecchio stylish, con un sistema di combattimento intelligente che potrebbe essere la versione un po’ ruolistica e personalizzabile di quanto abbiamo visto all’interno di videogiochi come Devil May Cry 5 o Bayonetta 2, con l’aggiunta di diversi personaggi utilizzabili. A questo andrà aggiunto un vasto cast di comprimari ed un ambientazioni che sembra presa dritta dritta da un anime post-apocalittico nipponico.

Scarlet Nexus prima o poi durante il corso di questa estate per le console più svariate. Il titolo sarà acquistabile per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S, Xbox One e PC. Le versioni PS5, Xbox Series X/S hanno l’obbiettivo di far girare il gioco a risoluzione 4K con un framerate di 60 frames per secondo, si spera quanto più granitici possibile.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

cicciogamer 89

L’avete riconosciuto? Pesava 215 kg, chiama i suoi fan “Paguri” e ora pubblica libri di cucina

BioShock Infinite: la spiegazione del finale