HOME » news

Ikea collabora con ASUS ROG per una linea di prodotti per gamers

asus rog ikea oggetti

Durante l’estate IKEA annunciò di essere interessata ad una collaborazione con Asus per la creazione di una serie di oggetti destinati al mondo dei videogiocatori.

La partnertship ha visto la collaborazione del colosso svedese e di Asus ROG (sezione di Asus destinata specificatamente al target) con, come obbiettivo, la creazione di una vasta gamma di accessori per mobili da gaming a prezzi accessibili, per permettere a chi ha speso quasi tutto in un computer potentissimo di accoppiarlo con del mobilio adeguato.

Ikea X Asus ROG: il paradiso dei gamer (che non vogliono i led RGB)

La linea in questione è stata progettata a Shangai e sarà presto disponibile sul mercato mondiale, con ben sei famiglie di prodotti per un totale di trenta oggetti diversi. Fermi tutti, non stiamo parlando soltanto di sedie da gaming o di scrivanie con i led, ma di oggetti dedicati davvero a tutto il mondo del gaming, non soltanto ad una copia di ciò che già esiste sul mercato.

Abbiamo ad esempio a che fare con cassettiere particolari, supporti elastici per i cavi del mouse, cuscini per collo, ringlight semoventi e/o treppiedi per le fotocamere dedicate allo streaming.

L’esperienza di ROG, in tal caso, ha permesso a IKEA di identificare nicchie di oggetti da realizzare, difficilmente realizzati con la stessa qualità produttiva o con lo stesso rapporto qualità/prezzo da altri produttori. In ogni caso non preoccupatevi, scrivanie, sedie da gaming, pannelli fono assorbenti e altri oggetti del genere sono compresi all’interno della linea.

Sorpresa sorpresina: a differenza di quanto pensavamo (anche noi della redazione) i prodotti realizzati da Ikea realizzati lasciando da parte i led, le lucine, le ventoline e gli ammenicoli che sono diventati tanto uno stereotipo nel mondo del gaming.

Il resto della collezione la si può osservare a questo link.

Il mondo del mobilio da gaming costituisce al giorno d’oggi un mercato che si sta espandendo rapidamente, complice anche la progressiva mainstreamizzazione della passione dovuta alla crescente popolarità di piattaforme come Twitch. Secondo le stime il mercato aumenterà di ben oltre 95 milioni di dollari per la fine del 2024, motivo per cui è sensato osservare la lungimiranza di Ikea in questo caso.

Quando venderanno tutto questo ben di dio da noi?
La nuova gamma di arredamenti legati al mondo del gaming arriverà da noi a Ottobre, in parallelo alle vendite globali mentre l’oriente avrà modo di metterci le mani sopra molto molto prima.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

the witcher old world gioco da tavolo kickstarter

The Witcher: in arrivo il boardgame su Kickstarter

Favij da bambino

L’avete riconosciuto? Ha scoperto un easter egg che ha cambiato il mondo e ballato a Tortuga con Antonello Venditti