HOME » news

Arriva su Switch il platform hardcore Dotori

dotori

Lo sviluppatore coreano indev-studio, ad un anno dalla sua release originale, ha deciso di portare il suo hardcore platform a base di scoiattoli, gufi, e ghiande da recuperare.

Dotori è un platform a scorrimento orizzontale come molti altri, caratterizzato da una grafica tridimensionale in cell shading e da un ambientazione semi bucolica. Questo perché il titolo mette il giocatore nei panni dello scoiattolo Rico, un esserino carino e pacioccoso come moltissimi altri che si ritrova a dover affrontare un evento molto triste: il rapimento della sorella Lottie da parte di un gufo.

Il giocatore qui inizierà ad interpretare Rico, nella sua corsa disperata votata verso il recupero della sorellina dagli artigli del malvagio volatile. Per fare ciò il nostro dovrà superare differenti livelli, risolvere puzzle ambientali e morire, morire, e morire.

Dotori arriverà su Nintendo Switch il 25 Febbraio 2021, a circa un annetto dalla sua release originale su Steam, dove ha ricevuto valutazioni prevalentemente positive.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

nintendo switch, nintendo switch retrograming, nes, snes, prehistorik man, prehistorik man nintendo switch

Nintendo Switch: annunciati i nuovi giochi NES e SNES che arriveranno sulla piattaforma

Agente Jenny di Pokemon stupita dalle vendite dell'Happy Meal al mercato nero

Gli Happy Meal di Pikachu venduti al mercato nero, l’Agente Jenny brancola nel buio!