Fatevi rubare il cuore da questo cosplay attillato di Ann Takamaki da Persona 5

Anne tatamaki cosplay

Persona 5 è un videogioco con un cast molto interessante di personaggi. L’epopea dei Phantom Thieves in quel di Shibuya vede il protagonista Joker interfacciarsi con personaggi provenienti delle più disparate tipologie, dalla ginnasta Kasumi Yoshizawa (presente unicamente nella versione Royale del titolo) al simpatico Ryuji, protagonista di innumerevoli meme sparsi per l’internet intero.

Ecco, in questo cast le bellezze non mancano: le immagini di Kasumi col suo body da ginnasta hanno chiaramente fatto il giro del mondo più e più volte, si sprecano le fan art con Futaba protagonista, nonostante il suo ruolo di completo supporter e la sua scarsa partecipazione attiva alle vicende dei nostri ladri di cuori.

persona 5 ann takamaki

Si perché Persona 5 è un gioco, sia nella sua versione Royale che non, che vede come protagonisti un gruppo di ladri chiamati Phantom Thieves. Lo scopo dei Phantom Thieves nel titolo è quello di rubare i cuori dei malvagi al fine di modificare positivamente la società, un obbiettivo nobile che si traduce in una delle narrative più interessanti ed affascinanti degli ultimi anni.

Ecco, nel mondo reale le cose sono un po’ diverse. Questo perché i persona purtroppo non esistono ma anche perché gli unici cuori che vengono rubati sono i nostri. Si, dico i nostri perché è difficile rimanere indifferenti alla bellezza di Faid Eyren, cosplayer molto attiva in quel di instagram che funge da protagonista per questo articolo.

La nostra Faid infatti ha realizzato un bellissimo cosplay del personaggio di Ann Takamaki, uno dei primi personaggi a comparire nel gioco. Il personaggio di Ann ci ha messo davvero poco a diventare famoso, soprattutto a causa del suo costume in latex rosso che fa davvero girare la testa.

Leggi anche: Persona 5 Royale | Recensione (PS4)

Si perché anche nel gioco il personaggio di Ann è legato alla bellezza. Lei è una modella che viene tacciata di prostituzione dai compagni di classe, il tutto per colpa di un professore d’educazione fisica che la ricatta per il suo bell’aspetto fisico.

Il cosplay di Faid Eyren mette in bella mostra il costume in latex rosso che si abbina perfettamente alle forme prorompenti della cosplayer, pur senza mostrare moltissima pelle. La sensualità del personaggio viene accentuata in questo caso dal tipo di scatto realizzato, che con mostra due differenti profili della nostra cosplayer.

La sensualità non è sempre legata a quanta pelle fai vedere ma, spesso, a quanta pelle nascondi sotto determinati tipi di abiti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

ps5 prossime esclusive

Sony fa un tuffo nel deposito di Paperon de Paperoni: cosa bolle in pentola

DOTA: Dragon’s Blood, l’anime basato sul famoso MOBA è in arrivo su Netflix