Forse i più anzianotti tra i lettori ricorderanno di una macchina appartenente ormai alla preistoria chiamata Neo Geo: una console in grado di far girare sul televisore di casa videogiochi dalla qualità pressoché identica a quella dei coin op che , molto lentamente, si stavano avviando sul viale del tramonto con l’arrivo di console sempre più potenti.

Il Neo Geo era, all’epoca, disponibile in due versioni: MVS e AES. Il MVS, inserito all’interno dei cabinati arcade, ha contribuito a segnare pesantemente il mondo dei videogiochi anni novanta grazie alla sua ludoteca piena di titoli indimenticabili con un comparto grafico bidimensionale di altissima qualità.

SNK, dopo aver seminato indizi nel corso dell’ultimo mese, ha oggi ufficializzato la sua mossa: Il Neo Geo Mini diventerà presto realtà.

Vediamo insieme come è fatto.

Cos’è il Neo Geo Mini?

Il Neo Geo Mini è un cubetto di nostalgia arcade e sentimenti contrastanti: 13,5 cm in larghezza, 10,8 di profondità e 16,2 cm in altezza per 600 grammi di peso fanno della nuova retro-console SNK una specie di mini smartphone arcadeforme. Il dispositivo è dotato di uno schermo da 3,5 pollici, un’ uscita HDMI per collegare l’ammenicolo a televisioni e monitor, un jack per cuffie da 3,5 pollici, una porta per l’alimentazione e due uscite per dei joypad.

I joypad in questione sono venduti separatamente e sono modellati su quelli che SNK creò per il seguito del Neo Geo AES ovvero il Neo Geo CD. Il dispositivo è comunque dotato di una micro plancia di controllo sul corpo della console che include un arcade stick e i quattro tasti classici degli arcade ABCD più i due pulsanti START e SELECT.

Neo Geo Mini joypad controller snk neo geo cd

SNK in occasione dell’annuncio ha rivelato l’esistenza di due differenti versioni della retro console, una destinata al mercato giapponese e una destinata al mercato internazionale. Per ora l’unica differenza tangibile tra le due è rappresentata da una differente colorazione mentre non ci sono informazioni su altre eventuali discrepanze tra le due versioni.

Neo Geo Mini SNK Metal Slug
Versione nipponica
Versione International

A che giocheremo sul Neo Geo Mini?

Per quanto riguarda il discorso della line up SNK ha rivelato che il Neo Geo Mini includerà 40 giochi classici della piattaforma senza però rivelare un qualsiasi tipo di lista. L’annuncio di quest’ultima verrà effettuato più in la nel tempo ma dalle immagini incluse nell’annuncio è possibile scorgere titoli come Metal Slug, Samurai Showdown II, Real Bout Fatal Fury 2 The Newcomers, Metal Slug 2, The King Of Fighters ’98 The Slugfest, Real Bout Fatal Furt, The King Of Fighter ’97 e Samurai Showdown V Special.

Ancora nessuna informazione è stata rilasciata per quanto riguarda la prezzatura e la data d’uscita per il Neo Geo Mini. È lecito pensare che la console sia destinata a uscire nel corso del 2018 in tutto il mondo con un prezzo che si aggira tra i 100 e i 150 dollari, se tutto si mantiene secondo le previsioni e i rumour delle scorse settimane.

Guardando con occhio attento la console è possibile tirare fuori qualche domanda: quale pazzo furioso ha scelto di dare alla console la forma di un cabinato invece che di una più comoda versione AES del Neo Geo? Quanto costeranno i joypad? Sarà l’ennesimo esempio di Arduino modificato a forma di console?

Per altre ed eventuali informazioni continuate a seguirci, cercheremo di quietare il vostro retrospirito nel migliore modo possibile.

 

Neo Geo Mini videogiochi line up

 

 

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!