The Game Awards 2020: Nintendo preannuncia sorpresa a tema Smash

super smash bros ultimate invitation

L’ultimo evento videoludico del 2020 che sta finendo si sta avvicinando di gran lena. I The Game Awards 2020, l’evento che funge un po’ da serata degli oscar videoludica avrà luogo in un teatro californiano durante la nottata italiana e porterà con sé, come tutti gli anni precedenti, una vasta gamma di annunci.

Con un rapido tweet Nintendo ha fatto sapere che anche lei parteciperà agli annunci dei The Game Awards, con un reveal piuttosto interessante: un nuovo personaggio di Super Smash Bros Ultimate.

Quali sono i personaggi più quotati per il reveal di stasera?

Questo annuncio ha chiaramente generato un’interessante tam tam mediatico riguardante la natura del nuovo personaggio che sarà rivelato durante i TGA.

Durante gli ultimi mesi non si è molto parlato di quest’ultimo ma ci sono molte teorie che vedono Jonesy da Fortnite fare capolino all’interno del gioco, questo in accordo con l’apertura totale del brand dopo l’arrivo di Steve da Minecraft nel titolo.

Ci sono ovviamente teorie che vedono personaggi di altri brand entrare nel roster Smash, con nomi come Crash Bandicoot, Rayman o Doomslayer che sicuramente faranno molta più gola a tutta quella fanbase più o meno hardcore.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Immagine copertina dell'articolo con la guida all'acquisto

I migliori giochi VR: guida all’acquisto

cyberpunk 2077 trofei

Cyberpunk 2077 | Guida ai Trofei e Obiettivi