Overwatch World Cup: Diego Del Buono candidato come rappresentante della community


Come da noi anticipato, i mondiali di Overwatch stanno per avere inizio. Proprio per questa ragione, Blizzard ha deciso di aprire le candidature per quelli che, di fatto, saranno i ruoli chiave dei team che andranno a rappresentare le varie nazioni nella Overwatch World Cup. Lo staff tecnico delle squadre in competizione prevede infatti tre figure cardine:

  • General Manager (GM);
  • Allenatore;
  • Rappresentante della Community (CM);

Il GM dovrà occuparsi della gestione della delegazione, e sarà scelto direttamente da Blizzard; l’allenatore, invece, potrà essere selezionato tra i 150 migliori giocatori di Overwatch della nazione considerata. Per quanto invece riguarda il Rappresentante della Community, ad esso spetterà il compito di gestire i social media della delegazione, e questa figura potrà essere scelta direttamente dagli utenti del celebre shooter targato Blizzard.

A tal proposito, ci preme quindi sottolineare la candidatura per il ruolo di Rappresentante della Community di Diego Del Buono, uno dei redattori di punta del nostro portale e che tutti gli appassionati dei titoli Blizzard avranno avuto modo di conoscere. Per votarlo, vi basterà cliccare questo link, dopo aver effettuato il log-in con il vostro profilo Battlenet o, in alternativa, con il vostro profilo Facebook.

Chi è Diego Del Buono?

overwatch world cup 2018
Il nostro Diego in compagnia di Herc alla Milan Games Week 2017.

Da sempre appassionato di qualsiasi cosa ruoti attorno a Blizzard, Diego Del Buono, studente di lingue di 25 anni, nonché appassionato di videogame sin dalla più tenera età, si avvicina man mano al mondo degli esports. Se World of Warcraft rappresenta forse la sua passione più longeva, Overwatch è di sicuro il campo in cui ha speso le maggiori energie, seguendo il titolo e la community italiana sin dal primissimo momento, scrivendo news per il portale nostrano Overwatch Italia. Proprio per questa ragione, una volta approdato nella redazione di Player.it, riesce a trasformare la sua passione in un lavoro, diventando nel corso degli anni una presenza costante agli eventi più prestigiosi degli esports campani. L’amore viscerale per Blizzard lo porterà a realizzare diversi video, guide ed anteprime di tutti i titoli del publisher americano.

Tra i suoi lavori di maggior spicco è possibile menzionare l’intervista a Dave Kosak e Mike Donais, due colonne portanti di Team5, a ridosso della release di Boscotetro, la nuova espansione del celebre gioco di carte collezionabili Hearthstone.

Come è ovvio, il lavoro di Diego l’ha portato ad interagire e relazionarsi con alcuni dei più famosi giocatori della community italiana di Overwatch, tra cui spicca il nome di Herc, incontrato alla Milan Games Week 2017.

Data l’esperienza accumulata nel corso di tanti anni di “militanza” tra le fila di Blizzard, vi invitiamo a dare fiducia a Diego Del Buono, onorandolo con il vostro voto e dandogli la possibilità di mettersi alla prova con una sfida tanto nuova quanto entusiasmante, portando la sua passione al livello successivo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

tennis world tour

Tennis World Tour verrà mostrato agli Internazionali BNL

beyond due anime guida bonus

Beyond: Due Anime – Come prendere tutti i bonus – Guida ai collezionabili