Cyberpunk 2077, ecco tutto quello che sappiamo sui veicoli del gioco

Ecco alcuni dettagli sui modi in cui potremo viaggiare con stile in Cyberpunk 2077

L’evento in streaming, Night City Wire, dedicato a Cyberpunk 2077 si è concentrato principalmente sulle “attrazioni del futuro“. Nello specifico, ci ha permesso di dare uno sguardo piacevole e dettagliato alle diverse classi di auto che i giocatori potranno guidare per Night City e le Badlands. C’è davvero tanta varietà e dovremo scegliere il meglio per l’occasione, a seconda che ci si concentri sulla velocità, sicurezza oppure convenienza.

Le auto economiche non sono particolarmente diverse da quelle di oggi: economiche, non particolarmente belle e utilitarie. Hanno lo scopo di portarci dal punto A al punto B senza fretta. È stato svelato il nome di due produttori per questa classe, Thorton e Archer, anche se probabilmente ce ne saranno degli altri. Le auto di questa categoria saranno probabilmente le più piccole del gioco, il che sta a significare che se avremo bisogno di maggiore manovrabilità, queste rappresentano la scelta migliore.

Il passo successivo è rappresentato dai veicoli Executive“. Queste auto sono più simili alle Lincoln o alle BMW che vediamo per per strada oggi. Prodotte da Villefort, Chevillon e Delamain, questi veicoli sono dotati delle ultime tecnologie. Gli interni in pelle ne aumentano lo stile sontuoso, così come i costosi set di ruote equipaggiati su alcune di esse. Queste auto non servono solo per spostarsi, ma anche per “tirarsela” un po’, facendo sentire a disagio un po’ tutti nelle corsie circostanti.

La categoria successiva è rappresentata dai mezzi pesanti. Non sono auto ma piuttosto veicoli commerciali e, in quanto tali, sono realizzati da alcune delle aziende più potenti. Oltre ai camion Kaukaz, anche la Militech ha i suoi mezzi di trasporto, addobbati come carri armati. Queste sono le “giostre” che dovremo necessariamente selezionare se il gioco si sta facendo duro e abbiamo bisogno di qualcosa che non ci rallenti nel traffico, ma piuttosto ci permetta di “schiacciarlo”.

Se invece dovessero essere necessari più cavalli, dovremo puntare alle auto sportive. Costruite da Quadra e Mizutani, queste auto saranno le migliori amiche dei giocatori nelle gare su strada o in fuga dalla legge. Naturalmente, dispongono di ogni confort così come dell’ultima tecnologia disponibile. I loro cruscotti si illuminano e hanno display dettagliati e ci sono più pulsanti sul volante di quanti ne abbiano effettivamente bisogno.

Una cosa però è mancata finora ai veicoli: l’eccesso. È qui che entrano in gioco le Hypercar. Questi bolidi combinano il meglio di entrambi i mondi, offrendo velocità massime e protezione di alto livello da tutto ciò che accade fuori. Prodotte da Herrera e Rayfield, questi veicoli sono eleganti, veloci e ricchi di tecnologia avanzata, come i finestrini con oscuramento automatico.

Ma se guidare su più di due ruote non è nel vostro stile, c’è ancora un’opzione per spostarsi. Le motociclette rappresentano un altro modo per viaggiare dentro e intorno a Night City e hanno una controparte molto reale. Basate sui design delle motociclette Arch, co-fondate da Keanu Reeves, doppiatore di Johnny Silverhand, questi veicoli a due ruote non sembreranno essere solo moto del mondo reale, ma lo sarà anche il loro ruggito. Infatti, grande attenzione è stata data al sound delle motociclette, così i giocatori potranno sentire ogni loro rombo mentre accelerano su un’autostrada illuminata al neon.

Anche se CD Projekt RED ci ha permesso di dare una grande occhiata ai veicoli di Cyberpunk 2077 durante il Night City Wire di ieri sera, ci sono ancora molte domande a cui rispondere. Non si sa ancora come saranno effettivamente le auto personalizzabili, e non sappiamo come ogni veicolo cambierà la meccanica di guida nel gioco. Indipendentemente da ciò, sembra che i veicoli di Night City rappresentino solo un’altra piccola parte di quello che dovremo aspettarci dal mondo di Cyberpunk 2077.

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà disponibile all’acquisto a partire dal 19 novembre per PlayStation 4, Xbox One, PC e Stadia. In futuro sarà possibile aggiornare il titolo gratuitamente per vivere l’esperienza su PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Dota 2: Aggiornamento a Gilde, Dota Plus e tesoro stagionale [GALLERY]

PS Store, PlayStation Store, PlayStation Store desktop, nuovo PlayStation Store

Sony annuncia il nuovo PlayStation Store per desktop e mobile