HOME » news

Need for Speed: Hot Pursuit Remastered è stato annunciato ufficialmente

Need for Speed: Hot Pursuit Remastered è stato ufficialmente annunciato e uscirà nel mese di Novembre. Stellar Entertainment, che ha curato l’edizione remaster di Burnout Paradise, uscita nel 2018, è al lavoro anche su questo titolo.

E’ atteso per PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC. La nuova versione godrà tante novità sia per il multiplayer (cross-play e aggiornamento dell’Autolog) che per la campagna single player.

“Ci siamo detti: dobbiamo assolutamente farlo“, risponde a Polygon Chris Roberts, il direttore creativo di Stellar Entertainment, in merito all’implementazione della modalità multiplayer in cross-play, che coinvolge i videogiocatori da differenti console, “abbiamo voluto aggiungere il cross-play in modo tale che tutti siano connessi per sfidarsi”.

L’Autolog è una sorta di social network multiplayer che permette ogni tipo di competizione asincrona tra videogiocatori; anche i successivi NFS hanno implementato l’autolog nel loro multiplayer ed EA, sorpresa del suo risultato, l’ha introdotto una funzione analoga anche in Battlefield. L’Autolog permette nuove sfide settimanali online, contest, condivisione di screenshot tramite Photo Mode e molto altro.

Questa nuova versione di Need for Speed: Hot Pursuit avrà, al suo interno, tutti i DLC originali disponibili nel corso della campagna principale. Sulle vecchie versioni il contenuto digitale era disponibile dopo la fine della campagna. Questo darà un nuovo senso di continuità all’interno del gioco; i DLC originali durano un totale di sei ore.

Roberts successivamente aggiunge che la cosa che ama di più riguardo la campagna di Hot Pursuit è la Modalità Carriera, si può scegliere di giocare come poliziotto o racer, secondo la discrezione dei videogiocatore; senza alcun limite o vincolo. Sia per la carriera poliziotto che racer saranno disponibili nuovi contenuti; non un semplice restyling grafico per NSF: Hot Pursuit, ma una totale ristrutturazione a livello contenutistico.

Il successo della remaster di Burnout Paradise ha spianato la strada per questo “nuovo” capitolo, completamente rimodernato e disponibile su tutte le piattaforme. Ed è anche un modo per rinnovare il franchise, a seguito di risultati altalenanti (Payback – attualmente tra i giochi gratuiti del PS Plus di Ottobre – e Heat prodotti da Ghost Games) ottenuti dal 2013 in poi. Electronic Arts ha deciso di riportare il franchise nelle mani di Criterion, chiudendo la sede di Ghost in Svezia.

Criterion Games è ritornata sulla serie proponendo due remaster di buona fattura e ricche di contenuti. Con la speranza di rivedere un nuovo, inedito capitolo della celebre serie di corse automobilistiche arcade, Matt Webster, general manager di Criterion, dichiara a riguardo: “Abbiamo finito con i racing games? No, no, no, neanche lontanamente”. Questo ci fa ben sperare in un nuovo capitolo di Need for Speed per console di futura generazione.

Need for Speed: Hot Pursuit Remastered è atteso per il 6 Novembre 2020 per PS4, PC, Xbox One e, il 13 Novembre, su Nintendo Switch.

FONTE POLYGON
baldur's gate early access 80 gb

Baldur’s Gate 3: l’early access occuperà 80 GB di spazio

Ghost of Tsushima: Legends, coop e New Game+ in arrivo il 16 ottobre