HOME » news

Square Enix annuncia la line-up per il Tokyo Game Show 2020

Il Tokyo Game Show 2020 si terrà dal 23 al 27 settembre, e come l’appena passata Gamescom migrerà sulle piattaforme digitali per un ricco palinsesto di dirette streaming. Square Enix ha appena annunciato il parco titoli che mostrerà durante le 5 giornate dell’evento.

Il calendario degli appuntamenti è ancora in via di definizione, ma l’elenco dei giochi è certo: alcuni di essi erano già stati ampiamente preventivati, come ad esempio Kingdom Hearts: Melody of Memory – il rythm game previsto per Switch, PS4 e XBox One ispirato alla serie crossover di Square e Disney, in uscita mondiale il 13 novembre – Marvel’s Avengers – l’action-adventure sviluppato da Crystal Dynamics in arrivo su PC e console tra soli 3 giorni, nonché atteso in versione enhanced anche sulle piattaforme next-gen – ed il port su PC, PS4 e Xbox One di Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Edizione definitiva, versione migliorata dell’ultimo capitolo della celebre serie JRPG, finora esclusiva Switch.

Accanto a questi titoli ne compaiono altri meno scontati. Recentemente la software house ha annunciato Collection of SaGa: Final Fantasy Legend – raccolta della trilogia per Game Boy, a 30 anni dall’uscita del primo titolo – in uscita il 15 dicembre su Switch. Il TGS sarà l’occasione per mostrare la raccolta e parlare dell’importanza storica della serie, concepita come un tentativo di creare un JRPG accessibile al pubblico occidentale in un’epoca (era il 1989) in cui il genere era poco conosciuto in Europa e America. C’è poi curiosità per Balan Wonderworld, sviluppato per le console Sony e Microsoft current e next-gen (e in arrivo anche su Switch e PC) da Balan Company, studio interno a SE e capeggiato nientemeno che dai creatori di Sonic The Hedgehog, Yuji Naka e Naoto Ōshima. Si tratta, da quanto sia possibile dire dalle informazioni sin qui rilasciate, di un platform 3D orientato all’azione, coloratissimo e dalle atmosfere oniriche che rimandano a NIGHTS Into Dreams…, titolo creato dallo stesso duo per Sega Saturn nel 1996. Qui sotto il trailer di annuncio.

Infine resta da segnalare Babylon’s Fall, che farà la sua comparsa all’evento dopo mesi di silenzio. Del progetto hack ‘n slash di Platinum Games, annunciato per la prima volta all’E3 2018, non si è saputo nulla per tutta l’estate – se non tramite un laconico annuncio su Twitter da parte del team che ne assicurava l’esistenza – tanto da far temere qualche rallentamento nello sviluppo del titolo, magari dovuto al COVID-19. La conferma della sua presenza allo show riaccende le speranze di saperne di più, compresa magari una finestra di lancio, che appare presumibilmente destinato ad avvenire nel 2021.

L’elenco completo di tutti i titoli annunciati da Square Enix è disponibile a questo indirizzo.

ni no kuni: cross world nuovo trailer

Ni no Kuni: Cross Worlds sarà presente al TGS 2020

resident evil village al tokyo game show 2020

Resident Evil: Village sarà presente al Tokyo Game Show 2020