HOME » news

Yarntown: Bloodborne re-immaginato in veste 16-bit!

Yarntown Bloodborne ritorna in grafica 16-bit in stile Legend of Zelda

Un giovane indie developer, Max Mraz, ha re-immaginato il classico Bloodborne in stile Legend of Zelda, in pixel art a 16-bit e visuale dall’alto: il risultato è strepitoso!
Il demake, dal titolo Yarntown, è scaricabile gratuitamente qui su itch.io.

Con un tweet pubblicato sul suo profilo Twitter, Max Mraz ha mostrato un video introduttivo della sua ultima fatica. Yarntown, che prende il nome da Yharnham Centrale, introduce la parte iniziale dell’esclusiva From Software. Il videogiocatore partirà, come nel titolo originale, dall’area Sogno del Cacciatore ed includerà, oltre ai nemici, le boss fight con il Chierico Belva e Padre Gascoigne, riprodotte fedelmente.

Per perlustrare l’area, il giocatore potrà usare a suo vantaggio attacchi corpo a corpo e caricati, oltre al celebre dodge roll, la schivata, che va usata solo all’occorrenza in quanto consuma stamina. La salute potrà essere ripristinata con le fiale di sangue, proprio come nel classico Bloodborne.

Malgrado la location e i nemici fossero ispirati al titolo originale, i combattimenti sono ispirati, invece, al celebre titolo Nintendo, Legend of Zelda. La difficoltà è molto più bassa e alla portata di tutti, per fare in modo che chiunque possa godersi, con più leggerezza, il demake curato dal giovane developer.

FONTE Eurogamer

Articolo a cura di Pia Colucci

Il Remake di Super Mario 64 fatto dai fan è fuori dal mondo

metacritic, the last of us parte II, The Last of Us Parte II review bombing, metacritic review bombing

Metacritic decide di arginare parzialmente il review bombing con un periodo di valutazione aggiuntivo