P.T. di Hideo Kojima: sarebbe stato sviluppato in segreto, senza il consenso di Konami

silent-hills-fatto-di-nascosto

Ci risiamo: periodicamente vengono diffusi su internet nuovi interessanti retroscena sull’intramontabile teaser giocabile di Silent Hills: P.T. Questa volta si parla di qualcosa di grosso: la demo sarebbe stata sviluppata da Kojima in segreto anche nei confronti di Konami utilizzando un piccolissimo team (e questo già si sapeva) e parte del budget destinata a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Il rumor (da prendere quindi con le pinze) proviene dal sito francese Gameblog.fr e afferma che Hideo Kojima, che all’epoca era vice presidente di Konami, si sarebbe messo d’accordo con Sony per pubblicare la demo su PlayStation Store nascondendo la questione alla compagnia.

[Aggiornamento] Kojima Productions smentisce il rumor

Avevamo detto che si trattava di un rumor e che dunque potesse essere smentito. Non ci aspettavamo, tuttavia, che fosse addirittura la Kojima Productions a commentare la notizia. In un post di Twitter la compagnia commenta ricondividendo l’articolo di Gameblog.fr affermando che si tratta di un falso. Questione risolta dunque. Qui sotto avete il tweet.

Di seguito trovate la notizia diffusa ieri.

Durante la Gamescom 2014, non solo dipendenti, ma anche componenti di spicco della società si sarebbero trovati spiazzati dall’annuncio del progetto Silent Hills e della demo P.T.

kojima-addio-a-konami
Il giorno in cui Kojima lasciò Konami. Dietro quel volto felice si nasconde un uomo distrutto. Magari già deciso ad aprire la nuova Kojima Productions e a creare il suo primo titolo: Death Stranding

Tale evento avrebbe rappresentato il punto di rottura definitivo tra Hideo Kojima e la compagnia Konami. In modo specifico il motivo del licenziamento sarebbe stato proprio legato al fatto che il game designer abbia usato fondi stanziati per un progetto diverso (Metal Gear). Di conseguenza, a causa di tale scelta, Metal Gear Solid V avrebbe subito rinvii e tagli.

Vogliamo infatti ricordare che nelle ultime avventure di Big Boss (è lui o non è lui) c’è un palese taglio di trama che non riguarda solamente la Missione 51 presente come video nel blueray della special edition.

Metal Gear Solid 5: la missione 51 sarebbe dovuta essere inserita nel gioco finale. Poi è stata scartata assieme a tanti altri contenuti per motivi di tempo e budget

Come già detto si tratta di rumor, ma la ricostruzione ha perfettamente senso. Non vediamo l’ora di scoprire se questa storia sia vera o l’ennesimo rumor mai confermato. Come quello che vedeva l’arrivo di nuovi Silent Hill con Kojima al comando (alquanto assurdi, ad essere onesti).

Piuttosto Kojima sta attualmente lavorando alla versione pc di Death Stranding e al suo nuovo titolo con la sua Kojima Productions che ha anche aperto un acocunt Twitter italiano.

Intanto, come già affermato, a sei anni dal rilascio sullo store si continua a parlare di Silent Hills. E voi che ricordi avete di questo teaser giocabile? Lo avete riaperto di recente? Ditecelo nei commenti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gameblog.fr

Articolo a cura di Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria. Più che una passione, per me il videogioco è un medium capace non solo di intrattenere ma, vista la sua natura interattiva, di creare vere e proprie esperienze.

Per questo motivo, dopo un'adolescenza passata a videogiocare ho deciso di iniziare a scriverne.

Attualmente sono impegnato negli studi giuridici-economici, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015.

The Library Of Babel

Indie Spotlight – The Library of Babel

Tokyo Game Show, Tokyo Game Show 2020, TGS, Tokyo Game Show 2020 Online

Tokyo Game Show: diffusi i dettagli dell’edizione online