Aiutiamo la protezione civile insieme a Feudalesimo e Libertà

andrà tutto bene feudalesimo e libertà

Vi ricordate la peste? Sicuramente no perché l’abbiamo debellata.

L’umanità sa reagire e stigmatizzare il dolore, sa collaborare e rendersi solidale in questi tempi bui, come nel passato.

Oggi abbiamo strumenti potentissimi, dove prima c’erano le maratone tv e ancor prima gli strilloni e lo stato della chiesa adesso abbiamo internet, non dobbiamo spiegarvi minimamente la situazione, la protezione civile ha estremo bisogno del nostro aiuto e Feudalesimo e Libertà ha deciso di dare una mano contro il virus.

Per chi non conoscesse Feudalesimo e Libertà MALE, questo gruppo di ragazzacci che contano oltre 800.000 follower sui social ha lanciato una “maglietta anti-morbo”.

Il ricavato andrà alla protezione civile, vi rimandiamo al loro comunicato stampa:

“Sono giorni difficili ma anche di solidarietà e di impegno e noi vogliamo offrire il nostro contributo”, affermano i giovani amministratori di Feudalesimo e Libertà (FEL), nato a fine 2012 come una pagina satirica online che propone di combattere i mali della modernità ripristinando “il divino disegno feudale”. Ed ecco che anche davanti “allo novo morbo”, FEL mette a disposizione ora i suoi asset: “creatività, portata comunicativa e soprattutto una grande community”.

Da anni, abbiamo avviato una florida produzione di t-shirt e sappiamo quanto sono apprezzate, per questo abbiamo pensato di realizzarne una ad hoc. Tra le oltre 50 grafiche di FEL stimiamo che almeno 100.000 ormai girino nei petti di ragazze e ragazzi in Italia.”

Ad oggi, primo di Aprile la raccolta fondi ha sfondato i 30.000€ ma possiamo fare di meglio!

Dettagli della tshirt

La maglietta in questione riporta questa illustrazione (ndr. FIGHISSIMA.) e mette in primo piano lo slogan “Andrà tutto bene”, raffigurando un medico della peste che si accinge a sconfiggere “lo morbo”, inoltre, la maglietta è ricolma di allegorie come il bastone di Asclepio, la scritta COVIDXIX sulla falce e la celebrazione del brano “Ballo in Fa diesis Minore” di Branduardi. Che tocco di classe.

Se volete aiutare riceverete la maglietta e farete un gesto di infinita bontà in un momento dove la solidarietà è un obbligo morale per tutti.

Player.it incoraggia la partecipazione e noi stessi aiuteremo al meglio delle nostre possibilità gli amici di Feudalesimo per questa nobile causa.

Sconfiggiamo la pandemia, tutti insieme.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

Half-Life: Alyx

Half-Life: Alyx – La priorità di Valve ora è l’editor per livelli

Final Fantasy VII (remake), Sephiroth

Quanto spazio occupa Final Fantasy VII Remake? Alcune foto ce lo dicono