HOME » news

La quarantena anti coronavirus ha fatto aumentare il traffico del gaming online

traffico internet

Noi italiani sappiamo farci riconoscere in praticamente qualsiasi tipo di attività. Quest’anno non ci è andata benissimo visto che la nostra attività principe è stata quella di scalare le classifiche dei paesi maggiormente colpiti dal virus più popolare della recente storia.

Se state leggendo questo articolo senza bisogno di traduttori probabilmente state già da settimane chiusi in casa in preda ad una quarantena di cui ancora non si vede la fine. L’unico lato davvero positivo di tutta questa vicenda è forse legato all’avere, finalmente, tempo libero a sufficienza per potersi interfacciare con l’internet e con il mondo dei videogiochi senza particolari problematiche.

In merito a questo un rapporto di Bloomberg ha dei dati interessanti. In questo preciso momento storico i fornitori italiani di servizi legati al mondo dell’internet si stanno confrontando con una sfida nuova: c’è moltissimo traffico extra e tantissimo di questa sembra essere legato ai videogiochi online.

Di connessione e Battle royale.

fortnite capitolo 2

Telecom Italia ha dichiarato agli investitori che i videogiocatori si stiano rivolgendo sempre più spesso a videogiochi come Fortnite o Call Of Duty per passare il loro tempo; oltre a ciò la quarantena ha anche cambiato in modo importante le abitudini lavorative di molti, costringendo tante aziende a sfruttare programmi di business e conferenze per poter far fronte all’impossibilità di muoversi di casa.

Il fatto che Call Of Duty: Warzone abbia fatto registrare un nuovo record di utenti iscritti a soli 5 giorni dalla release è un chiaro esempio di come questa nuova febbre del gioco stia attecchendo in moltissime case, italiane e non.

Telecom più precisamente ha dichiarato le seguenti cose:

Abbiamo registrato un aumento di oltre il 70% del traffico internet sulla nostra rete fissa, con un grande contributo dato dai videogiochi online come Fortnite. La rete di Telecom Italia funziona alla perfezione e con volumi maggiori rispetto ai giorni precedenti.

I problemi segnalati hanno riguardato solo alcune specifiche applicazioni e determinati problemi relativi a internet sono stati causati da un guasto della rete internazionale

In Europa altri operatori hanno dichiarato di star lavorando a più non posso per aumentare le capacità della rete e soddisfare le richieste che si sono create con l’arrivo della quarantena. ISP come Vodafone e Telia Carrier (il più grande di tutta la Svezia) hanno parlato di come siano importanti, in termini di traffico, anche servizi di streaming come Netflix o Amazon Prime Video

Il vice presidente di Telia Carriera, Mattias Fridstroem, ha dichiarato

Tutti i grandi operatori del mercato delle videoconferenza hanno chiesto aggiornamenti della larghezza di banda durante il corso degli ultimi dieci giorni. Alcune richieste parlavano di cinque volte la banda attuale, lavori davvero importanti per noi ISP.

In redazione non siamo esattamente convinti della bontà delle dichiarazioni di Telecom.

Ci sono casi piuttosto noti ( tipo questo ) che sottolineano come in alcune parti d’italia ci siano problemi importanti per i possessori di Fibra; in una nazione dove ancora la maggioranza delle infrastrutture si basano sull’utilizzo di fibra mista rame, spesso in condizioni lontane da quelle ottimali, non dobbiamo davvero stupirci di nulla.

Avete avuto problemi di connessione ultimamente? Avete avuto voglia di lanciare una spell piuttosto potente contro la sede più vicina del vostro provider?
Fatecelo sapere nei commenti!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

come giocare con joker sephiroth e snake in nioh 2

Nioh 2 | Codici creazione personaggio (Joker, Sephiroth, Sekiro)

naughty dog accusata di crunch time

Naughty Dog e il crunch time, una storia infinita