HOME » news

Final Fantasy VII Remake: contenuti aggiuntivi esclusivi per chi mangia merendine Ferrero

final fantasy vii remake

Sembra proprio che i primi contenuti scaricabili di Final Fantasy VII Remake saranno inevitabilmente legati ad una forma di distribuzione molto particolare: le barrette di cioccolato che Ferrero distribuisce all’interno del territorio degli Stati uniti d’america.

La dichiarazione è stata fatta Ferrero Stessa, felice di essere l’unica produttrice di dolciumi intenzionata a promuovere Final Fantasy VII attraverso la distribuzione di un codice per dei contenuti esclusivi. Ancora non è ben chiara la natura di tali contenuti, sappiamo soltanto che saranno migliorie estetiche o temi per Playstation 4.

Silvia Borla, vice presidente del reparto marketing di Ferrero Nord America, ha dichiarato:

“Square Enix è il partner perfetto per aiutarci a entusiasmare i giocatori con i nostri deliziosi prodotti. Questa partnership è un grande passo che facciamo per collegare sempre di più il marchio Ferrero al mondo dei videogiochi”.

Partendo dal tre marzo al quattordici maggio 2020, gli acquirenti di due barrette Butterfinger, Baby Ruth o Crunch, potranno ottenere un codice con il quale riscattare un tema dinamico per Playstation 4 di Final Fantasy VII Remake.
Tale tema avrà per protagonista Tifa Lockheart, personaggio particolarmente amato dai fan della saga.

Oltre a questo codice ce ne saranno anche altri che saranno utilizzati per scaricare oggetti in grado di migliorare i nostri personaggi da utilizzare alla pubblicazione del gioco, il 10 Aprile.

Con i dati a nostra disposizione non possiamo dire di preciso di cosa si tratti, forse i codici metteranno a disposizione dei giocatori una limitata quantità di oggetti in grado di potenziare le statisetiche, a mò delle source presenti nel vecchio Final Fantasy.

Saranno anche disponibili dei codici per cinque differenti pezzi d’equipaggiamento che andranno a migliorare le statistiche le abilità dei personaggi; a seconda del numero di codici riscattati sarà maggiore la potenza dell’oggetto in questione.

Final Fantasy VII Remake

John Heinecke, CMO di Square Enix, ha rilasciato un comunicato stampa dove dichiara la posizione dell’azienda in merito alla collaborazione.

Ferrero sta dando ai giocatori la possibilità di migliorare la propria esperienza all’interno di Final Fantasy VII Remake. Pensiamo che i fan saranno entusiasti dei contenuti proposti, partendo dal tema dinamico per arrivare agli oggetti che potranno ottenere. Apprezziamo la collaborazione di Ferrero nell’offrire questo genere di promozione ai giocatori all’interno del territorio degli Stati Uniti”.

Nonostante l’italianità del marchio in questione non siamo sicuri di poter vedere sulla carte dei nostri kinder cereali dei codici per Final Fantasy VII Remake ma chissà, sperare è sempre bello!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Warhammer Age of Sigmar Roleplay: Cubicle 7 rivela la mappa di Aqshy

analisi baldur's gate 3

Baldur’s Gate III: Analisi e dettagli dal PAX East 2020