HOME » news

MTG Arena: in arrivo entro fine 2020 la versione per smartphones del gioco

mtg arena mobile

Durante l’earning call odierna riguardante i risultati del terzo trimestre dell’anno fiscale 2019, il CEO di Hasbro Brian Goldner ha rilasciato una notizia di quelle fiammeggianti.

Magic: The Gathering Arena o MTG Arena per gli amici finalmente arriverà anche sul mercato mobile con una release prevista durante il corso del 2020.

controllo della board in mtg arena

Il CEO ha anche approfittato dell’occasione per rivelare che verranno rilasciate maggiori informazioni sull’evento durante la NY Toy Fair, fiera di settore che si terrà dal 21 Febbraio in poi.

MTG Arena finora è risultato giocabile unicamente su PC, partendo dalla Closed Beta iniziata durante settembre 2017. Giusto lo scorso mese Wizard è riuscita a far qualcosa per rendere il gioco più friendly nei confronti dei suoi utenti rendendolo disponibile in maniera esclusiva (per gli store di terze parti) attraverso Epic Games Store.

MTG Arena è previsto anche su Mac in data ancora imprecisata; secondo le informazioni rilasciate dalla compagnia esso sarebbe dovuto arrivare poco dopo l’arrivo di MTG Arena su Epic Games Store.

Insomma, per ricevere maggiori informazioni continuate a seguirci almeno fino al 21 Febbraio 2020, in tale data, durante la conferenza di Hasbro, scopriremo qualcosa di più sulla versione Smartphone di MTG Arena.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

intervista a lorenzo di Berardino

Esports in Cina, oggi | Intervista all’esports reporter Lorenzo di Berardino

pokémon like games

Otto videogiochi pokémon senza pokémon dentro