Pubblicato in: News

I giochi più venduti del decennio? Grand Theft Auto V e tanti Call Of Duty

Il tempo passa e progressivamente invecchiamo anche noi; per alcuni arrivano i primi capelli bianchi, per alcuni arrivano i primi peli sul petto, per alcuni le prime delusioni d’amore e per alcuni arriva l’eterna pace dovuta alla calvizia.

Dopo essere sopravvissuti a un decennio pieno di DLC, di mobile gaming (che incassa sempre moltissimi soldi) e a fenomeni di costume tipo i Pokémon ma battle Royale, possiamo anche tirare le somme su quali siano stati i giochi più venduti e incensati, da un punto di vista prettamente commerciale durante il corso degli ultimi dieci anni passati insieme.

Dal punto di vista delle vendite, quali sono stati i giochi più venduti secondo voi?
Probabilmnente, anche se non siete particolari esperti del mondo dei videogiochi, sono due i brand che vi sovverranno in mente in modo immediato: Call Of Duty e Grand Theft Auto.

Indovinate un po?
Così è stato.

MLG Gamer Starter Pack.

A parlare è stato Mat Piscatella, analista della NPD. Durante il decennio 2010-2019 a dominare la scena sono state principalmente due aziende: Activision e Rockstar.

Il gioco più venduto di tutti è stato Grand Theft Auto 5; come dato non dovrebbe sorprendere nessuno visto che è stato praticamente nelle classifiche dei giochi più venduti di tutti i mesi di questo decennio. Il titolo, forte di una modalità single player di qualità e di un comparto multiplayer diventato incredibilmente virale è riuscito a restare sulla cresta dell’onda per dieci anni di fila, senza aver paura di nessun possibile concorrente.

Sempre Rockstar infesta un’altra posizione della classifica: l’ottava. Red Dead Redemption 2 infatti si è preso il numero 7 della classifica di giochi più venduti del decennio, una cifra sbalorditiva se consideriamo che il titolo è uscito alla fine del 2018 ed è decisamente meno user friendly dell’ultimo capitolo della saga di Grand Theft Auto.

A dominare il resto della classifica è invece un brand molto conosciuto: Call Of Duty. Di dieci posizioni, sette sono state conquistate da differenti capitoli della saga sviluppata in tandem da Infinity Ward, Sledgehamer Games e Treyharc.

Curiosamente l’ultimo capitolo della saga, da noi recensito e giudicato come il migliore da lunghissimo tempo, è anche uno dei due di quelli usciti nel decennio a non comparire all’interno della top 10.

In secondo posizione assoluta nella classifica troviamo Call Of Duty: Black Ops, titolo uscito durante il corso del 2010 che ha avuto un successo mastodontico grazie anche all’aggiunta della modalità Zombie. Curiosa anche la sesta posizione di Call Of Duty Ghost, considerato da moltissimi il peggior capitolo recente della saga ma comunque capace di vendere decine di milioni di copie senza particolari problemi.

Qual è l’unico gioco della lista a non essere targato ne Activision ne Rockstar?
Minecraft di Mojang/Microsoft, forte della sua decima posizione.

La classifica, pubblicata dall’analista su di un tweet, è messa a paragone con la stessa riguardante il decennio precedente.

Curioso vedere come il precedente decennio videoludico avesse dalla sua una varietà di titoli decisamente maggiore, con addirittura al primo posto un inaspettato Guitar Hero III: Legends Of Rock. I Call Of Duty erano limitati a due posizioni mentre i giochi compresi nei bundle wii presero tre posizioni su dieci.

Quanti dei videogiochi del 2020 riusciranno a comparire nella lista dei più venduti del prossimo decennio? Fateci sapere nei commenti le vostre previsioni.

Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia. Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante. Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Disqus Comments Loading...
Share

Recent Posts

Mega Man Zero/ZX Legacy Collection |Recensione (PS4)

Al giorno d'oggi, si sa, l'industria videoludica corre a velocità altissime, con nuovi franchise in…

Xbox Series X tra 120 fps, 12 teraflops di potenza e funzioni esclusive

La nuova console di Microsoft avrà dalla sua 12 TF di potenza, un SSD tutto…

Infliction – Extended Cut | Recensione (PS4)

Già disponibile su PC, Infliction torna con la Extended Cut, la versione pensata per le…

Indovinate: perché Kojima Productions salterà la GDC 2020?

Kojima Productions ha annunciato che salterà la games developer conference di quest'anno a causa delle…

Cd Projekt Red è diventata la più grande software house europea (dopo Ubisoft)

Negli ultimi mesi CD Projekt Red ha registrato un incremento complessivo del valore del suo…

Fallout New Vegas diventa una mappa di CoD: Black Ops 3 grazie a una mod

In giochi con una forte componente online come i Call of Duty è molto importante…