Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Pubblicato in: News

Epic Games Store continuerà a distribuire gratuitamente giochi durante il 2020

Durante il corso del 2019 il mondo dei videogiochi PC ha ricevuto uno scossone decisamente importante con l’arrivo dell’Epic Games Store sul mercato. Epic Games, forte dei fondi quasi infiniti relativi al successo intergalattico di Fortnite, ha iniziato una campagna di marketing estremamente aggressiva accalappiando un grande numero di giochi in esclusiva sulla sua piattaforma, togliendoli direttamente a Steam.

Oltre a ciò uno dei motivi per cui Epic ha fatto tanto parlare di sé, durante questo suo primo anno di vita, è sicuramente legato alla strategia di marketing più aggressiva che c’è: prendere giochi che interessano ad utenti e regalarli direttamente.

Regali, regali e altri regali!

Durante il corso del 2019 Epic Games ha regalato giochi ogni dodici giorni, regalando durante il periodo natalizio qualcosa come un gioco al giorno, donando ai giocatori una moltitudine di esperienze diverse: da Superhot e Layer Of Fears, passando per titoli come The Talos Principle o Totally Accurate Battle Simulator.

È evidente che questa come strategia sia risultata costosa costosa ma efficace visto che Epic ha annunciato di aver intenzione di continuare a proporre tali promozioni per tutto il 2020.

“Nuovo decennio significa nuovi giochi e siamo di fronte ad un inizio pieno di tonnellate composte da titoli incredibili che arriveranno in esclusiva per Epic Games Store; questo sarà il nostro 2020. Per dare il via a tutto ciò stiamo estendendo il nostro programma settimanale di giochi gratuiti per tutta la durata del 2020. Ogni singola settimana tornate a reclamare il vostro titolo all’interno del nostro store e giocateci; una volta reclamato il titolo esso sarà vostro per sempre e vi permetterà di passare tempo quando non saprete a che cosa giocare!

Tra i settanta titoli gratuiti dello scorso anno possiamo ricordare videogiochi storici come Faster Than Light o Superhot, senza dimenticare avventure considerate seminali come Celeste o Into The Breach. Il 2020 di Epic è partito addirittura con una tripletta, tra Darksiders, Darksiders 2 e Steep (gioco di sport invernali targato Ubisoft).

Secondo le ultime informazioni rilasciate dall’azienda Epic Games ha 108 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo e oltre 680 milioni di dollari di entrate da giochi per PC, il tutto attraverso l’intercessione dell’Epic Game Store.

Quali sono le altre novità del 2020 di Epic Games Store?

Epic ha associato al comunicato stampa sui videogiochi gratuiti del 2020 altre informazioni riguardanti gli step che vuole fare verso il futuro.

“durante il corso del 2020 continueremo a essere all’avanguardia per quanto riguarda l’esistenza di marketplace aperto, creato a misura di software house e sviluppature, dando a questi ultimi l’88% di quello che i videogiocatori spendono acquistando un titolo. A questo aggiungeremo il supporto per altri sistemi di pagamento per sviluppatori e publisher e integreremo all’interno del nostro shop gli acquisti senza chiavi attraverso la piattaforma Humble (con l’intenzione di inserire altri nomi nel nostro roster prossimamente”.

Il 2020 sarà anche l’anno in cui alcune delle novità precedentemente annunciate vedranno finalmente la luce. Il gioco multipiattaforma, ad esempio, diventerà sempre più popolare sull’infrastruttura di Epic Games. Dopo Fortnite sarà Dauntless, di Phoenix Labs, ad ottenere il supporto per questo tipo di crossplay tra PC e altre piattaforme sullo shop; ancora poche informazioni su quali saranno gli altri giochi che si aggiungeranno alla lista.

E sì, ancora nessuna informazione riguardante i tanto attesi (e chiacchierati) miglioramenti per l’interfaccia grafica desiderati da praticamente tutto il globo ma sì sà, le cose più belle arrivano sempre per ultime.

Nel frattempo Epic ha messo a disposizione di noi giocatori Sundered, un metroidvania dai creatori di Jotun che pesca a piene mani dall’immaginario lovecraftiano.
Conosciamo modi molto peggiori per passare il tempo libero, sapete?

Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia. Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante. Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Disqus Comments Loading...
Share
Tags: Epic Games

Recent Posts

There is no Game: Wrong Dimension, la non recensione (PC)

Se tecnicamente non c'è un gioco come è possibile scrivere una recensione? Proviamo a capirlo…

Raphael Colantonio, ex fondatore di Arkane, contro lo sviluppo dei Tripla-A

Raphael Colantonio ha lasciato Arkane tempo fa per dedicarsi a progetti indie. PC Gamer ha…

Call of Duty 2020 potrebbe essere presentato fra pochi giorni

Strano 2020 quello di Call of Duty. Mentre Warzone e il reboot di Modern Warfare…

FIFA 21, nuovi obiettivi, funzionalità aggiornate e altro ancora per la modalità Ultimate Team

Nel bene o nel male, la modalità FUT-Ultimate Team continua ad essere quella maggiormente apprezzata…

Presto The Last of Us Parte II potrebbe avere altri due livelli di difficoltà

The Last of Us Parte II ha sorpreso molti giocatori per il suo gameplay teso…

Surgeon Simulator 2 | Anteprima: l’ospedale è una escape room

Abbiamo provato per voi Surgeon Simulator 2 in closed beta, un gioco dove chiunque dotato…