Lucca Comics & Games è un appuntamento imperdibile per ogni appassionato di fumetti e giochi, nella più ampia accezione del termine, sia per l’ampia area espositiva, sia per il gran numero di eventi ed ospiti di caratura internazionale, che contribuiscono ad arricchire questa blasonata manifestazione. Quest’anno è stata annunciata la presenza di un artista legato a doppio filo con il mondo ludico: Adrian Smith.

ADRIAN SMITH IN PILLOLE

Chaos Warrior Hate
Un inquietante guerriero direttamente dal boardgame Hate

Adrian Smith è uno dei più noti e importanti illustratori fantasy contemporanei. Ha iniziato la sua carriera come illustratore negli anni 80 per la Games Workshop, in particolare per Warhammer 40’000. Dopo questa prima esperienza si è affermato nel mondo ludico collaborando con varie case produttrici, fra le quali la Wizard of the Coast , per la quale ha disegnato alcune carte di “Magic: The Gathering”, la Monolith e CMON, per la quale ha realizzato le illustrazioni per giochi come “Blood Rage”, “Zombicide”, “The Others – Seven Sins”, “Rising Sun”, “HATE” e “Cthulhu: Death May Die”, ed è proprio grazie alla CMON che questo blasonato autore interverrà alla fiera.

DOVE POTETE TROVARLO

In occasione della sua partecipazione alla manifestazione sono stati organizzati degli eventi che lo vedranno come protagonista:

Mostra delle sue opere al Palazzo Arnolfini: sarà esposta una selezione dei suoi lavori più importanti partendo dagli esordi con la GW fino alle ultime opere, di cui alcune ancora inedite, per alcuni prodotti della CMON, tra cui il gioco di prossima uscita “Camelot un viaggio nella mitologia inglese”. Le opere saranno accompagnate dalle parole dell’autore, tratte dalla prima intervista mai rilasciata da Smith, realizzata proprio in occasione di Lucca Comics & Games con la collaborazione di AK Informatica, che ha utilizzato una innovativa tecnica a 360° per la sua realizzazione.

Stand CMON: l’autore sarà presente presso lo stand della casa editrice per il programma di firmacopie.

Phil Hale
L’artista Phil Hale

Area Performance al Padiglione Carducci: Adrian Smith sarà uno degli artisti che si alterneranno nel realizzare opere dal vivo. Queste opere saranno poi destinate ad un’asta di beneficenza alla fine della kermesse. Quest’evento artistico nasce nel 1998 da un’idea di Rick Berry e Phil Hale, blasonato illustratore che ha lavorato per la DC ed ha realizzato la cover art per “Halo”, che sarà presente a questa edizione della fiera, e da allora è diventato un appuntamento fisso della manifestazione. A seguito del successo dell’Area Perfomance, nasce, nel 2010, l’Associazione culturale senza scopo di lucro Area Performance, che porta avanti progetti di beneficenza con i fondi ottenuti dalla vendita delle opere degli autori durante l’asta di beneficenza alla fine della fiera. Un’iniziativa, a mio avviso, lodevole che permette di unire il mondo dell’arte e della coscienza civica.

Non mi resta che augurarvi un buon viaggio in direzione di Lucca Comics & Games.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!