Videogiochi e violenza, Trump incontra gli sviluppatori

Videogiochi e violenza, Trump incontra gli sviluppatori
Poche ore fa si è concluso il meeting indetto dal Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, con i rappresentanti delle aziende videoludiche per parlare della violenza nei loro prodotti e dell'effetto che hanno sui più giovani.


Poche ore fa si è concluso il meeting indetto dal Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, con i rappresentanti delle aziende videoludiche per parlare della violenza nei loro prodotti e dell’effetto che hanno sui più giovani.

L’incontro è stato aperto da un montaggio di vari videogame “violenti”, prendendo dalla rete veri e propri spezzoni di video di altri utenti senza nemmeno togliere il watermark. Il video è stato poi postato sul canale Youtube ufficiale della Casa Bianca. Tra le scene decontestualizzate possiamo riconoscere molti dei titoli più famosi come: vari Call of Duty, Dead by Daylight, Sniper Elite 4,The Evil Within, Fallout 4 e Friday the 13th.

Violenti, non è vero?

Così Trump apre il dialogo sulla violenza nei videogiochi ed ha poi proseguito incoraggiando le industrie videoludiche a “trovare autonomamente metodi per rendere la società più salutare.”

Secondo alcuni report, il meeting non ha portato ad un granché. E’ sembrato a molti una distrazione dal problema del commercio delle armi e l’accesso di una nazione ad equipaggiamenti militari.

Secondo il The Verge:

I partecipanti hanno detto che si è parlato poco di restrizioni di contenuto da parte del governo, ma ci si è focalizzati di più su restrizioni sull’età più rigide o misure volontarie che potrebbero essere prese dalle aziende stesse.

In un comunicato la ESA (Entertainment Software Association) riporta:

Abbiamo discusso di studi scientifici che stabiliscono l’assenza di connessione tra violenza e videgiochi, del primo emendamento sulla protezione dei videogames e su come il nostro sistema di rating aiuti i genitori ad essere informati sulle scelte di intrattenimento.

Il Presidente si è dimostrato di vedute aperte durante l’incontro, ma la Casa Bianca ha rilasciato in seguito:

Il Presidente ha riconosciuto che alcuni studi ahnno indicato che c’è una correlazione tra la violenza nei videogiochi e quella nel mondo reale. La conversazione si è incentrata su come i videogiochi, che graficamente simulano l’uccisione, desensibilizzino la comunità alla violenza.

Per altri il meeting è stato a senso unico, con i videogiochi come nuovo capro espiatorio per giustificare quanto succede in America.

Naturalmente la rete si è sbizzarrita nella sezione commenti del video.

commenti Trump
Alcuni dei migliori commenti al video di Trump.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Diego Del Buono

Classe 1992 Studente di lingue cresciuto a pane e videogames, dalla Super Nintendo a tutta gamma Playstation. Nel 2007, scoperto l'online gaming con World of Warcraft, il suo interesse per il mercato videoludico è cresciuto a dismisura. Il suo sogno è di trasformare la sua passione per i videogames in un lavoro.

Proprio parlando di WoW, spesso lo troverete su Twitch con il suo canale Ilvecchiojameson.

little nightmares

Annunciato Little Nightmares Complete Edition per Nintendo Switch

valve nuovi giochi

Valve sta per tornare in azione