Super Smash Bros per Nintendo Switch è realtà

Super Smash Bros

Il Nintendo Direct dell’8 Marzo è andato tutto sommato tranquillo senza nessun annuncio eclatante. Prima di finire Yoshiaki Koizumi ed il suo subalterno travestito di ricercatore di Splatooniano gusto hanno annunciato una vera e proprio bomba.

Un nuovo capitolo.

Il trailer mostra due Inklings darsi battaglia ferocemente prima dell’apparizione di un simbolo a tutti noi piuttosto noto. Super Smas Bros per Nintendo Switch appare così, con un trailer cortissimo ma già in grado di alzare l’hype del pubblico.

Hype che esplode con l’annuncio del periodo d’uscita. Il titolo vedrà la luce infatti nel corso del 2018, entro nove mesi insomma.

Super Smash Bros

Nel corso del trailer vengono mostrati oltre gli inklings anche personaggi storici come Mario o Link, nessuna informazione ulteriore è stata però rilasciata; questo alimenta il dubbio di vedere su Switch non una versione ex novo del titolo ma un rimaneggiamento di quella che ai tempi è stato possibile giocare su 3DS prima e su Wii U poi.

Non ci resta che incrociare le dita!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Radiant historia

Recensione: Radiant Historia Perfect Chronology

nintendo direct otto marzo 2018

Mega annunci per Nintendo Switch, arrivano Crash Bandicoot, Smash Bros e Mario Tennis