Attack on Titan: i fan a lavoro su una versione gratuita

attack on titan versione gratuita

Chiunque ami i manga e gli anime non può non aver mai sentito parlare di Attack on Titan. Pubblicato, nella terra del Sol Levante, con il nome di Shingheki no Kyojin, e conosciuto in Italia come L’Attacco dei Giganti, questo prodotto è stato fin da subito capace di distinguersi, costituendo, in pochissimo tempo, una fanbase solida ed appassionata. Grazie a tutto questo successo, L’Attacco dei Giganti si è poi trasformato in franchise, approdando sulle console di tutto il mondo.

Sono stati realizzati ben quattro videogame, in stile visual novel, ed uno d’azione, Attack On Titan: Wings of Freedom. Quest’ultimo è arrivato in Europa lo scorso 26 Agosto, raccogliendo delle recensioni piuttosto positive. Forse in pochi sanno che alcuni fan sono a lavoro per realizzare un nuovo gioco ispirato al franchise. Tutto questo, ovviamente, in maniera completamente gratuita.

Attack on Titan con la potenza dell’Unreal Engine 4

attack on titan versione gratuita

I fan di Attack on Titan saranno al settimo cielo nell’apprendere dello sviluppo di questa nuova incarnazione del franchise. Il gioco, sviluppato da Guedin, si basa sull’esperienza multiplayer: i giocatori dovranno sconfiggere orde di Titani, sia da soli che in co-op. Trattandosi di un prodotto fanmade, il gioco sarà completamente gratuito e liberamente scaricabile dal sito degli sviluppatori.

Il titolo, a breve, entrerà in fase alpha e, per l’occasione, Guedin ha rilasciato un nuovo trailer. In questo piccolo “dietro le quinte” è possibile vedere un’anteprima dell’elemento centrale del gioco: il sistema di combattimento e le sue meccaniche.

Occorre, a questo punto, fare un’importante premessa. Il gioco è ancora in una fase iniziale dello sviluppo, ragion per cui le immagini visibili nel trailer non sono pulite quanto gli sviluppatori avrebbero desiderato. Ci sarà, quindi, da aspettare un po’ di tempo, ma quanto si vede è all’altezza delle aspettative.

Come anche Guedin ha fatto notare, c’è una caratteristica che rende il gioco estremamente fedele al manga. Quando il giocatore affronterà i Titani potrà, schivando i loro attacchi, sferrare un vero e proprio contrattacco, con il quale potrà paralizzare, per un certo lasso di tempo, un arto del gigante. Più arti paralizzerete, più lentamente si muoverà il titano, e più sarà facile per voi sferrare il colpo di grazia.

In attesa di ulteriori aggiornamenti, vi lasciamo, in calce all’articolo, il trailer del gioco:

 

Fonte: dsogaming

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Last Day Of June annunciato ufficialmente, vediamo tutti i dettagli

Yonder: The Cloud Catcher Chronicles avrà una versione retail