Iceborne sarà l’enorme espansione di Capcom in uscita il 6 settembre 2019 per Monster Hunter: World.

Il gioco è stato sostenuto nel tempo da patch settimanali con eventi, cacce speciali, e la periodica aggiunta di nuovi mostri. Tuttavia Iceborne sarà un vero e proprio DLC a pagamento dalle dimensioni enormi.

Per chi ha conosciuto Monster Hunter con World faccio una piccola spiegazione. Questa saga è solita uscire in Giappone in due giochi separati per ciascun capitolo, il primo e successivamente la versione Ultimate.

La versione Ultimate comprende tutta la prima parte più l’aggiunta di mostri, gradi speciali, armi, armature e davvero molto materiale.

Ecco, da noi è capitato sia che venisse esportato il gioco completo, sia che il gioco fosse diviso nei due capitoli originale, vedi il più recente Monster Hunter Double Cross.

A detta degli sviluppatori Iceborne avrà delle dimensioni al pari di un Ultimate. Essendo il G Rank assente originariamente in World, esso costituirà il corpo principale di questa espansione e verrà chiamato Master Rank.

In questo articolo vi terrò informati su tutti i trailer, gameplay, notizie e conferme che verranno rilasciate nel corso del tempo fino all’uscita.

Il trailer reveal

Questo è il trailer con cui è stato annunciato a dicembre dello scorso anno il progetto in lavorazione.

Gameplay Trailer

Un mese prima dell’E3 , si è tenuta un live stream speciale da parte del team di sviluppo di Capcom in cui hanno finalmente presentato la tanto attesa espansione. In questo articolo è stato analizzato tutti i dettagli dello spring update.
Con questo successivo video è stata annunciata la data di uscita, insieme a un piccolo showcase del gameplay. La data di uscita è stata confermata per il 6 Settembre 2019.

Qui si è vista per la prima volta Hoarfrosts Reach, la nuova porzione di mappa artica, sempre presente nei giochi originali e mancante in World al lancio.
Inoltre si vedono per la prima volta alcuni dei nuovi mostri di Iceborne, come il Banbaro, il Beotodus e il drago anziano flag, il Velkhana.

Il drago anziano flag di Iceborn, il Velkhana, Monster Hunter World, Iceborn, Nuovi mostri, mostri glaciali, mappa ghiacciata, Banbaro, Beotodus, plesioth, zamtrios

Assieme a loro possiamo godere del ritorno di alcune vecchie glorie, come il Nargacuga e l’amato e temuto Tigrex.

Story Trailer

In questo video, uscito in concomitanza con l’E3, viene mostrata un piccolo anticipo di storia. Delle migrazioni anomale di Legiana hanno portato i cacciatori ad investigare e a chiedersi il perchè di tali spostamenti. Qui possiamo vedere per la prima volta la nuova subspecie, lo Shrieking Legiana. I mostri sembrano essere particolarmente aggressivi e i cacciatori decidono di cercare di scoprire il perchè per salvare l’ecosistema del Nuovo Mondo.


Per ultimo, uno scorcio particolare noto ai veterani suggerisce il ritorno in Iceborne del furioso Glavenus.

 

Glavenus trailer

Il giorno 11 luglio con questo video è stata confermata la presenza del fiammeggiante Glavenus, assieme a due nuove sottospecie di mostri già conosciuti: Anjanath e Odogaron.
Inoltre, vengono mostrate nuove zone in comune e la famosa e annunciata maggiore personalizzazione delle proprie stanze. Sembra quasi un’ala personale di un castello.
Il video si chiude con un Uragaan che viene messo KO da una strana melma che riconosciamo. Che sia la conferma del Brachydios? 

Zinogre trailer

Ultimo trailer a sorpresa, il thunder dog più amato del gioco, a grande richiesta: lo Zinogre!

Rajang Trailer

Come primo update gratuito è stato confermato l’incubo di tutti i cacciatori, il Rajang! Pronto a sferrarvi addosso interi pezzi di mappa a Ottobre.

Le informazioni confermate

Da tutti i video rilasciati, le informazioni confermate, dalle demo, dalle dichiarazioni degli sviluppatori e infine dalle beta raccoglierò qui per voi tutte le informazioni relative ad Iceborne.

  • Monster Hunter World Iceborn sarà un DLC massivo  a pagamento che riprenderà la storia  lasciata dov’era dopo gli eventi di World.
  • I mostri confermati per ora sono Beotodus, Banbaro, Nargacuga, Glavenus , Tigrex, Velkhana, Odogaron d’Ebano, Anjanath Tonante, Legiana Glaciale e per ultimo Glavenus Acidico. Successivamente sono stati confermati anche Brachidyos, Zinogre, Barioth, Yian Garuga, Paolumu e il Namielle, un nuovissimo drago anziano d’acqua.
  • Sarà presente un nuovo grado sfida chiamato “Master Rank”, confermato essere come il G Rank dei precedenti capitoli.
  • La nuova mappa, Hoarfrost Reach, si espanderà con il progredire nella storia.
  • La fionda sarà utilizzabile con tutte le armi sguainate, mentre prima era possibile solo con Spada e Scudo. La fionda avrà anche nuove abilità come la Clutch Claw, che lancerà una sorta di rampino al mostro per permettervi di aggrapparvi al mostro (faccio l’occhiolino a Sekiro) potendolo attaccarlo direttamente, guidarlo verso una trappola o scaricargli tutte le munizioni in faccia.
  • Potrete aggrapparvi con il rampino al mostro solo se non sarà infuriato, altrimenti riceverete danni. Una volta aggrappati, la vostra stamina verrà risucchiata velocemente.
    Potrete decidere di effettuare un attacco diretto che ammorbidirà la zona colpita, riducendo l’armatura del mostro in quella specifica parte rendendolo pertanto vulnerabile.
  • Monster Hunter World, Clutch Claw, Rampino, Tigrex, Dlc, nargacuga, Banbaro, nuove mosseTutte le armi subiranno un upgrade che porterà l’aggiunta di nuove combo, mosse e possibilità. Siccome le nuove features sono parecchie, vi rimando ai video di Gaijin Hunter, un veterano youtuber della caccia che ha creato dei video dove mostra il funzionamento delle armi con le nuove combo. I video sono stati suddivisi per armi in tre parti : parte 1, parte 2 e parte 3.
  • Circa il 50% della storia di svilupperà nella attuale mappa, per aumentare al massimo l’intreccio fra le due.
  • I Felyne avranno dei nuovi strumenti per supportarvi durante le cacce.  Gli sviluppatori parlano di uno che vi possa far rialzare dopo essere svenuti a terra, probabilmente evitando il cart.
  • La vostra stanza personale potrà essere personalizzata ancora di più di quanto si potesse fare in World. Potete vederla nel video trailer Glavenus.
  • Per la gioia dei veterani è stato confermato anche il ritorno delle bibite calde per evitare il calo della stamina dovuto al gelo. Sarà presente una sorgente termale che avrà lo stesso effetto delle bibite calde. Inoltre è stato confermato che ci sarà un’armatura che protegge dal gelo della mappa artica.
  • Iceborne sarà l’unica e ultima espansione per Monster Hunter World. Completerà il gioco e ci porterà nella successiva fase, ovvero quella di attesa del prossimo MH.
    Tuttavia verrà comunque supportata da continui update, eventi e probabilmente qualche mostro come lo è stato per tutto il periodo post lancio di World.

Più di un gioco, un’esperienza

Personalmente da appassionato di Monster Hunter, nonchè Community Manager non potrei sperare di meglio di tutto quello che è stato confermato.
Sicuramente il lancio su console fissa è stato un passaggio importante che presumibilmente darà a Capcom il coraggio di espandere sempre più questa fantastica saga in Occidente.
E noi potremo finalmente godere di tutto  il materiale che verrà prodotto a riguardo.

World è stato per me un capolavoro: tecnicamente impeccabile, graficamente spettacolare, ma sopratutto appassionante. La caccia con gli amici in gilda è da sempre una delle esperienze più felici che io abbia mai provato, e i ricordi mi accompagnano sempre. In World questa esperienza è stata resa ancora meglio di prima.
Spero davvero che l’espansione soddisfi tutte le mie aspettative per questo fantastico gioco.

Vi ricordo che potete sempre trovarmi sempre sulla pagina degli Elder Strikers, la community ufficiale Capcom per Monster Hunter.
Il nostro gruppo offre una mano e compagni ai cacciatori in cerca di e amici.

Keep hunting, cacciatori!
Che la stella di zaffiro vi illumini il cammino!

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!