The Last of Us Part II: c’è posto anche per i cani

the last of us part II cani

Sembra proprio che l’arrivo dell’anno del Cane stia coinvolgendo tantissimi videogiochi e sviluppatori di videogame. In questo caso, tuttavia, non ci limiteremo a parlare di un semplice tributo, ma di quella che potrebbe essere una vera e propria feature di gioco. Nonostante sia da un po’ che non si hanno più notizie su The Last of Us Part II, il titolo Naughty Dog ha tornato a far parlare di sé. Tutto attraverso una semplice foto. Neil Druckmann, il Director del gioco, ha da poco postato una foto sul suo profilo Twitter, lasciando intendere che, nell’attesissimo sequel di The Last of Us, potrebbero essere presenti dei cani.

I nostri amici a quattro zampe sbarcheranno in The Last of Us Part II

Le ultime notizie relative a The Last of Us Part II risalgono alla Playstation Experience 2017. In occasione della convention americana, Sony ha tenuto una conferenza dedicata alla sua prossima esclusiva, a cui hanno preso parte diverse personalità a lavoro sul gioco. Nonostante le informazioni rilasciate non siano state tantissime, sono stati svelati alcuni dettagli relativi al processo creativo dell’esclusiva Sony. Nel corso del tempo abbiamo fatto la conoscenza di Nadine e Chloe, due nuovi personaggi il cui ruolo rimane avvolto nel mistero. Neil Druckmann ha però voluto rassicurare i fan del gioco: Joel ed Ellie saranno presenti nel gioco, ma compariranno anche altre figure. Il gioco potrebbe essere ambientato a Seattle, ma non è sicuro se la sua release sia fissata per il 2018 o per l’anno successivo.

[amazon_link asins=’B00KWAFQQQ,B00ZIDJ43I,B00ORKPCJ8,B00KXX4UV4,B00JLB8M1I’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0f4aa12b-13ce-11e8-8c0c-859eeb213228′]

Ebbene, sembra proprio che ci siano delle piccole news riguardanti The Last of Us: Part II. È assai probabile che, nel secondo capitolo del gioco targato Naughty Dog, ci saranno anche dei nuovi “amici a quattro zampe“. In un’immagine recentemente postata sul profilo Twitter di Neil Druckmann, è presente un cane con addosso un tuta per il motion capture. Il tweet si limita a comprendere l’hashtag “Year of the Dog”, che celebra l’anno del Cane nel calendario cinese. Tuttavia, ci sembra assai improbabile che Druckmann si sia limitato ad un semplice omaggio. Se questo fosse stato il suo scopo, non avrebbe avuto alcun senso far indossare al quadrupede in questione una tuta per il motion capture. Proprio per questa ragione, è possibile che, nel nuovo The Last of Us, ci sia posto anche per gli amici più fedeli dell’uomo.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ricordiamo ai nostri lettori che The Last of Us Part II uscirà tra il 2018 ed il 2019 in esclusiva per Playstation 4.

Last of Us 2
La copertina di The Last of Us 2, presentato alla Paris Games Week.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

sonic nuovo gioco

Sonic è pronto per un nuovo inizio?

Alcuni codici di Bayonetta 1 su Nintendo Switch non funzionano