PUBG diventa (quasi) gratuito su Xbox One e potrebbe forse arrivare su PS4

PUBG Ps4 Xbox One Gratis

Poiché la parola d’ordine degli ultimi tempi in ambito videoludico è stata senza ombra di dubbio “Battle Royale” non c’è nulla di cui stupirsi se dopo ancora oggi ci troviamo a parlare di un possibile port per PlayerUnknown’s Battlegrounds, meglio conosciuto come PUBG da  gli amanti degli acronimi.

Il titolo, di cui abbiamo ampiamente discusso insieme a tutti gli altri amichetti del suo genere all’interno di una serie di articoli storici (puntata 1 e puntata 2), è al momento sulla cresta dell’onda per due motivi ben precisi: è possibile riscattarlo gratuitamente su Xbox One per qualche giorno (facendo improvvisare lievitare di una trentina di euro il budget nel nostro portafogli) e rischia addirittura di arrivare su Playstation 4.

Vediamo insieme con più precisione cosa è successo.

PUBG Gratis?

pubg scalata salto

La rivista americana The Verge ha segnalato che la versione di PUBG per Xbox One è al momento disponibile in modo gratuito su Microsoft Store; la parte interessante della questione è che riscattando il gioco una volta questo sarà disponibile nel proprio account per sempre e potrà essere utilizzato senza alcuna limitazione.

Tale Download si effettua da questa paginatutti gli utenti che hanno acquistato il titolo durante la fase di anteprima Xbox (ovvero in Early Access) riceveranno in modo gratuito l’aggiornamento alla versione 1.0. del titolo sotto forma di update classico; ovviamente per giocare a PUBG è necessario un abbonamento Xbox Live Gold (come per tutti gli altri giochi con componente multiplayer), venduto separatamente.

Non sappiamo se questo evento sia legato in qualche modo alla serie di sorprese che Microsoft ha promesso durante l’X018 di Città Del Messico, evento legato alla console Microsoft che si terrà durante il weekend; nel dubbio scaricate il titolo e provatelo quanto più possibile per capire se è la giusta alternativa al gameplay più giocoso di Fortnite!

Playstation 4 sta per dare il benvenuto alla sua versione di PUBG?

PUBG

Altre chiacchiere che si sentono in giro parlano sempre di PUBG e stavolta invece raccontano di come il titolo potrebbero arrivare su Playstation 4 durante il mese di dicembre, esattamente un annetto dopo della release del titolo all’interno di Xbox One.

A dirlo non è uno qualunque ma Daniel Ahmad, Videogame Analyst per Niko Partners (ed esperto di gaming orientale, come abbiamo già visto qui); egli con un post su ResetEra ha confermato che il titolo di Bluehole arriverà sulla console Sony nel corso del prossimo mese.

Per tutta risposta è arrivato un articolo di Eurogamer dove il redattore Wesley Yin-Poole conferma il fatto, dando ancora più credibilità all’arrivo del titolo sulla console Sony.

Se a questo sommiamo la comparsa di PUBG all’interno del solito ente di classificazione videogiochi koreano e alla immagini che riguardanti PUBG che sono comparse all’interno dei server di Sony (scoperte da un utente e pubblicate poi su PSN Profiles) abbiamo un quadro della situazione piuttosto chiaro che sembra puntare verso una sola direzione: PlayerUnknown’s Battlegrounds sta arrivando su Playstation.

Tra le altre cose PUBG, quasi a voler motteggiare l’evento con protagonista Thanos che è avvenuto all’interno del mondo di Fortnite, ha annunciato una collaborazione con DC immettendo nel gioco costumi e altri amenità direttamente derivate da Suicide Squad.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

cyberpunk 2077 avrà un sistema dinamico delle quest

Cyberpunk 2077: le sidequest influenzeranno la quest principale

Morrowind e Lovecraft, influenze Lovecraft in Morrowind, influenze Lovecraftiane in Morrowind, Lovecraft e Vvardenfell

[La tana dell’Orso] TES III: Morrowind e H. P. Lovecraft