È inutile girarci troppo intorno: la delusione dei fan di Blizzard è talmente alta da essere quasi tangibile. La ragione è presto detta: in tanti, tantissimi, attendevano con ansia un annuncio su Diablo 4, la nuova incarnazione del celebre RPG del publisher americano. Ad essere annunciato, però, è stato Diablo Immortal, un gioco mobile, che non ha scaldato il cuore di molti.

Nonostante i malumori di gran parte della fanbase, non tutto sarebbe perduto, anzi, potrebbero esserci delle novità a stretto giro di vite. Secondo un editor di Kotaku, infatti, Blizzard aveva intenzione di presentare ufficialmente il gioco in occasione della Blizzcon, ma tutto sarebbe saltato all’ultimo minuto. Tuttavia, è facile che l’annuncio in questione sia stato soltanto rimandato, e forse neanche tanto più in là.

Diablo 4: le ragioni di un dietrofront improvviso

Come tutti sappiamo, l’attesa dei fan per Diablo 4 era decisamente alta, e l’annuncio di Diablo Immortal ha scontentato praticamente tutti. Nonostante Blizzard avesse ampiamente annunciato di non attendere annunci eclatanti, il nuovo capitolo di uno degli RPG per eccellenza aveva fatto sognare moltissimi appassionati.

Jason Schreier, una delle firme più autorevoli di Kotaku, ha affermato, all’interno di un suo articolo, un “dietro le quinte” di non indifferente caratura. Blizzard aveva intenzione di annunciare Diablo 4, ma avrebbe improvvisamente cambiato idea, proprio all’ultimo istante. La ragione di tale improvviso (e, per ora, presunto) rimando era che non sarebbe stato possibile preparare una demo in occasione della Blizzcon.

Volendo scendere più nello specifico, le intenzioni del publisher americano erano quelle di presentare Diablo Immortal e, al termine del suo annuncio, sarebbe intervenuto Allen Adham, co-fondatore di Blizzard, dichiarare che c’era anche una main entry della serie in sviluppo, ma che, per ragioni tecniche, non poteva ancora essere mostrata al pubblico.

Tanti cambi di programma per Diablo 4


Va da sé che, se le cose fossero andate in questo modo, le reazioni del pubblico sarebbero state molto diverse da quanto visto sul web in questi giorni. Tuttavia, Blizzard avrebbe cambiato idea nelle ultime due settimane, rimandando l’annuncio a data da destinarsi.

Stando a quanto affermato da Schreier, la ragione di questo rimando consisterebbe nei continui “cambi di programma” che avrebbero riguardato il gioco. Il giornalista ha affermato di aver avuto modo di confrontarsi con diversi sviluppatori di Blizzard, che avrebbero affermato che il titolo avrebbe subito delle drastiche modifiche nell’arco degli ultimi quattro anni (si parla di almeno due diverse iterazioni), e si sarebbero addirittura alternati due diversi director!)

Proprio per questa ragione, l’annuncio sarebbe saltato all’ultimo giro di boa, ma Schreier ci tiene a tranquillizzare i fan del franchise: un nuovo Diablo per PC è attualmente in sviluppo, e non c’è alcun rischio che la saga venga trasformata in un gioco mobile.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

5/5 (3)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!