HOME » news

TT Games apre un nuovo studio dedicato ai videogiochi Lego

Lego

TT Games, software house nota per essere dietro la realizzazione dei videogiochi su marchio Lego, ha annunciato oggi l’apertura di un nuovo studio in inghilterra.

Lo studio, con sede a Brighton, avrà il compito di sviluppare i successivi giochi della saga per le piattaforme mobile Android e iOS.

Brighton è conosciuta per essere una delle capitali europee per lo sviluppo videoludico grazie alla presenza di note software house come  Hi-Rez Studios (Smite, Paladins), Futurlab (Tiny Trax, Velocity), Electric Square/Studio Gobo (Disney Infinity) e molti molti altri.

La nascita di una nuova realtà.

La nascita di un nuovo studio è dovuta alla necessita di capitalizzare il successo crescente che il brand lego sta avendo nel mondo mobile con le sue applicazioni non ludiche.

Tom Stone, managing director di TT Games ha dichiarato al riguardo “Questa è una grande opportunità per il futuro mobile dei lego”

“Siamo enormemente fortunati ad aver acquisito Playdemic nel corso del 2016 con il focus nel mondo mobile, al momento loro stanno lavorando su un titolo LEGO che susseguirà il già popolarissimo Golf Clash”

A capo del neonato studio ci sarà Jason Avent, già noto per essere stato stato a capo di Boss Alien nel corso degli anni passati. Avent ha detto al riguardo “Io amo i LEGO e non vedo onestamente l’ora di lavorare su nuovi videogiochi contenenti tutti i valori cardini della filosofia LEGO direttamente per il mondo mobile”.

Un nuovo momento d’oro per gli appassionati dei più famosi mattoncini al mondo che finalmente potranno sfogare la propria creatività anche mentre sono in metropolitana.

 

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

This is the police 2

Annunciato This Is The Police 2 per PC, PS4, Xbox One e Switch

ea battlefield anthem

EA: un nuovo Battlefield nel 2018, Anthem arriverà nel 2019