Annunciato Minecraft: Dungeon, nuovo titolo di Mojang.

Minecraft: Dungeon

Durante il Minecon, la convention dedicata al magico mondo di Minecraft lo sviluppatore Mojang ha annunciato uno spin off del prestigioso brand, già autore di uno dei più grandi successi commerciali della storia dei videogiochi.

Questo titolo sarà un dungeon-crawler multigiocatore chiamato Minecraft: Dungeon.

Vediamo insieme più nello specifico di che si tratta!

Arriva Minecraft: Dungeon!

Minecraft: Dungeon

Il titolo è comparso all’interno di un annuncio dedicato all’interno del sito di Minecraft ed è descritto come un videogioco cooperativo multigiocatore con sino a quattro giocatori contemporanei.

Il titolo prevede “livelli pieni di azione e tesori con mostri da affrontare e missioni da compiere, il tutto per salvare i villici e abbattere il malvagio Arci-villico”.

Mojang ha annunciato per il momento unicamente la finestra d’uscita, relegata al 2019. Non sono state rilasciate molte informazioni al riguardo, oltre ad un sito ufficiale da poter spulciare nel tentativo di carpire qualche informazione.

Dopo Minecraft: Story Mode di Telltale questo è il primo importante videogioco a tema Minecraft che vedrà la luce ed è anche il primo sviluppato interamente da una divisione particolare di Mojang stessa.

Qui di seguito troviamo il primo trailer pubblicato per l’occasione dove è possibile vedere quattro giocatori affiancarsi per risolvere dei dungeon caratterizzati dal solito stile grafico, con tanto di nemici e villici da salvare. Dal trailer è possibile notare come i personaggi siano probabilmente divisi per classi e come ci siano molti elementi completamente inediti (come le chiavi) rispetto al gioco originale.

Non sono ancora state annunciate le console per cui questo titolo è stato destinato ma è probabile che verrà rilasciato per le stesse piattaforme in cui è possibile trovare la versione normale del titolo ovvero Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch, PC e così via.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

PoKémon

I primi due capitoli di Pokémon hanno rischiato di non vedere mai la luce.

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 uscirà nel 2019 secondo il publisher turco di CD Projekt Red