Svelati i nuovi personaggi di Dragon Ball FighterZ?

dragon ball fighterz beta nuovo personaggio

Dragon Ball FighterZ è già disponibile da un paio di giorni su PlayStation 4, Xbox One e PC. Nessun piano da parte di Bandai Namco, al momento, per un versione anche su Nintendo Switch, ma non perdiamoci d’animo troppo presto. Tra i suoi assi nella manica, come avrete potuto leggere anche nella nostra recensione, Dragon Ball FighterZ ha dalla sua un numero davvero rispettabile di personaggi, per un totale di più di venti guerrieri.

Sembra però che Bandai Namco voglia attenersi al vecchio detto “più ce n’è, meglio è”, aggiungendo ancora più personaggi del prossimo futuro. Naturalmente questo avverrà attraverso DLC rilasciati a cadenza regolare, come per Dragon Ball Xenoverse 1 e 2, anche se non sappiamo ancora se saranno o meno a pagamento. In queste ore comunque un gruppo di dataminer sembra aver scavato a fondo nei file di gioco, trovando la lista completa dei guerrieri che devono arrivare. Date un’occhiata a questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=oMOj1IPAxes

Sembra quindi che prima o poi potremo lottare in Dragon Ball FighterZ anche utilizzando i seguenti eroi e villain:

  • Broly
  • Bardock
  • Zamasu
  • Vegito
  • Cooler
  • Android 17 (tenuta Ranger)
  • Goku versione base
  • Vegeta versione base

Pare verranno anche introdotte due nuove modalità di gioco, per ora chiamate Z Unione e Z League, ma non è chiaro come verranno utilizzate dagli sviluppatori. Questo leak, comunque, dimostra che il rumor diffusosi diverso tempo fa su Reddit, che parlava delle versioni base di Goku e Vegeta, era corretto. Restate con noi su Player.it: vi terremo prontamente aggiornati.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

metal gear survive impressioni

Metal Gear Survive – impressioni dalla beta

netflix annuncia seconda stagione castlevania

Castlevania su Netflix, ecco perché fu bocciato il live action