[CONFERMATO] In arrivo Diablo III: Eternal Edition per Nintendo Switch?

diablo 3 eternal collection


Nel corso dei giorni scorsi ne avevamo parlato un pochino e i nostri cuori già ardevano pieni di passioni e di gioia per il brand. Blizzard aveva annunciato di avere intenzione di tirare fuori qualcosa con il nome Diablo nel titolo.

Alcuni dei rumour che hanno circondato il teaser trailer di Blizzard parlavano di un titolo della saga in uscita per Nintendo Switch, rumour prontamente smentiti da Blizzard stessa.

Grazie però alla pubblicazione di un articolo misterioso da parte della rivista Forbes, qualcosa in più si è scoperto; vediamo insieme di che si tratta!

Diablo III in arrivo sulla console portatile Nintendo?

Forbes è stata autrice di un grossolano errore nel corso della passata serata; la pubblicazione di un articolo sull’arrivo di Diablo III per Nintendo Switch, nonostante la rimozione praticamente istantanea dagli archivi del sito, non è passata inosservata e ha mandato in brodo di giuggiole un sacco di fan in tutto il mondo.

Il titolo in questione non ha ancora annunci ufficiali a corredo, sappiamo che si dovrebbe chiamare Diablo III: Eternal Collection (stesso titolo dell’edizione omnicomprensiva che è uscita già su Playstation 4, Pc e Xbox One durante lo scorso anno) e ha una finestra di release su Nintendo Switch compresa per la fine del 2018, senza una data ben precisa.

Questa Diablo III: Eternal Collection è una versione del titolo che comprende:

  • Diablo III
  • L’espansione Reaper Of Souls
  • Il DLC Rise Of The Necromancer
  • Elementi speciali a tema Legend Of Zelda come una skin a tema Ganondorf, un pet a forma di Cuckoo, ali Echoes of the mask e un banner esclusivo con la triforza per protagonista!

Secondo le altre informazioni scoperte dall’articolo di Forbes sembra che Diablo III: Eternal Collection sarà giocabile in multiplayer su Nintendo Switch fino a quattro giocatori sulla stessa console, oppure collegando in modo opportuno quattro diverse console sarà possibile giocare in multiplayer offline con tanto di supporto per i salvataggi attraverso il cloud di Nintendo.

Ovviamente né BlizzardNintendo hanno confermato il fattaccio, non ci resta che attendere un qualche tipo di conferma da parte di una delle due aziende per scoprire la realtà dei fatti e decidere finalmente cosa fare dei nostri personaggi creati sulle altre console!

[UPDATE] Blizzard conferma ufficialmente l’esistenza di Diablo III: Eternal Collection per Nintendo Switch

https://www.facebook.com/Blizzard/videos/282375852545747/

Attraverso un filmato postato sulla pagina Facebook di Blizzard è arrivata la conferma: Diablo III: Eternal Collection arriverà su Nintendo Switch nel corso di questo autunno. Il simpatico filmato presenta un discorso di presentazione fatto da Reggie Fils Aime e Mike Morhaime (Ceo e co-founder di Blizzard) a tutti i possessori di Nintendo Switch.

Il filmato di presentazione si conclude con un trailer che mostra il titolo in funzione su Nintendo Switch, presentando anche le capacità multiplayer del titolo confermando, infine, i bonus esclusivi a tema The Legend Of Zelda di cui avevamo parlato sopra.

La versione Nintendo Switch di Diablo III è stata sviluppata direttamente da Blizzard e ha utilizzato saggiamente le lezioni imparate dall’azienda americana con le versioni PS4 e Xbox One del gioco. Secondo il producer Pete Stillwell la modalità portatile di Nintendo Switch trasforma sensibilmente l’esperienza di gioco di Diablo III donando un sapore tutto nuovo alla cosa. Sempre il producer Pete Stillwell ha dichiarato


“Penso che questo sia il prossimo passo evolutivo dei nostri titoli, con tanto di possibilità per giocare insieme offline tra diverse console switch. Siamo molto eccitati dall’idea che sarà possibile giocare a questo titolo mentre si sta viaggiando. Pensate: salite su di un’area, scendete, e vi collegate a internet per registrare sui salvataggi quello che avete fatto durante il vostro viaggio!”

Diablo III utilizzerà ufficialmente i servizi online di Nintendo Switch, attraverso questi ultimi salverà automaticamente sul proprio cloud i dati permettendo ai progressi di venir trasferiti continuamente tra le varie piattaforme. L’unica cosa che non verrà uploadata saranno i dati relativi alle leaderboards. Sarà possibile giocare Offline e avere i propri progressi salvati e condivisibili con altri possessori del titolo una volta che ci si è connessi al proprio account.

Purtroppo niente crossplay tra le versioni PS4 e Xbox One (si pensa per le solite motivazioni); sarà assente anche la possibilità di importare i propri personaggi creati su altre console (come invece era stato per PS3, Xbox 360, Ps4 e Xbox One).

Diablo III utilizzerà ufficialmente ufficialmente il servizio online ad abbonamento di Nintendo Switch per tutte le sua features; il titolo è stato realizzato per girare a 60 frames per secondo sia quando si ha la console in modalità portatile in mano, sia quando la si inserisce nell’apposito dock. A cambiare saranno le risoluzioni: 720p sarà la risoluzione destinata alla versione portatile mentre 960p sarà la risoluzione destinata alla versione docked del titolo.

Pete Stillwell, a proposito del lato tecnico, ha dichiarato:

“Per noi questo era un obbiettivo importante: volevamo a tutti i costi donare ai giocatori un gameplay responsivo e divertente; grazie al duro lavoro di tutto il team ci siamo riusciti! Molta della tecnologia utilizzata all’interno di questa versione di Diablo III dipende direttamente dalla modalità con cui si utilizza la console e sviluppare per Nintendo Switch è stata un’esperienza davvero formativa; c’erano cambi di architettura e di programmazione da fare sulla strada che hanno aiutato davvero tanto le nostre abilità in campo ottimizzazione

Secondo noi siamo riusciti a ottenere un tale livello di qualità su questo cambio di ottimizzazione a livello del gioco che i giocatori potranno accorgersi soltanto della risoluzione diminuita; tutto il resto è rimasto esattamente com’era sulle altre console. Questa ci ha portato davvero tanto tempo via durante la strada dello sviluppo ma è stata anche una motivazione fortissima per spingerci a creare un lavoro eccellente, impossibile da criticare.”

Diablo III: Eternal Collection avrà sistemi di controllo per praticamente qualsiasi tipo di configurazione abbiate in mente su Nintendo Switch: Joycon separati, joycon uniti dal controller, Controller Pro e così via; l’unica cosa che manca sarà il supporto alle funzionalità touch dello schermo.

Secondo gli sviluppatori il touch è stato eliminato durante le fasi di realizzazione del titolo perché non c’erano modi davvero interessanti per integrarlo all’interno dell’interfaccia di gioco, sarebbe diventata una gimmick inutile, dimenticabile e sopratutto inferiore a quelle realizzabili attraverso i controller più classici.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Burnout Paradise Remastered

Burnout Paradise Remastered arriva su pc il 21 agosto

Pokémon Go

Arriva anche Regirock su Pokémon Go!