Elder Scrolls Online, arrivano i carillon con i brani iconici della serie

elder scrolls online

La nuova espansione di The Elder Scrolls Online aggiungerà dei carillon con la colonna sonora del gioco.

Con l’uscita di Murkmire, l’espansione che ci porta nella paludosa terra degli Argonesi, i giocatori potranno acquistare un carillon per la loro abitazione contenente i leggendari brani della serie Elder Scrolls. I giocatori potranno scegliere la loro musica della serie preferita e lasciarla suonare in background proprio come se avessere accesso ad una sorta di The Spotify Scrolls!

Oltre ai conosciuti brani della serie, il carillon arriverà insieme a un mucchio di nuova musica scritta dal compositore Brad Derrick.

Per il sistema abitativo inseriremo dei carillon. È una cosa fantastica e abbiamo un sacco di musica che abbiamo scritto e che stiamo inserendo in tante scatole musicali.

afferma il direttore creativo di ESO, Rich Lambert, durante una presentazione del gioco.

Speriamo di poterci rilassare tra una battaglia e l’altra ascoltando brani come The Dragonborn Comes. E voi quale musica vorreste?

Non perdete tutte le informazioni sulla saga di The Elders Scrolls e sui capitoli futuri.

[amazon_link asins=’B01H0EZ6UC,B07BR6B7P4,B00DDPHLP6,B01N3B8KVR,B00YBZ7CG0′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b65392ed-a09d-11e8-a957-73f42e6f5c58′]

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Shenmue I

Shenmue I e II, nuovo trailer incentrato su combattimento e minigiochi

Speciale Cosplay: Blast Maker e il Bastone di Jaina da World of Warcraft

Speciale Cosplay: Blast Maker e il Bastone di Jaina da World of Warcraft