Italian Video Game Awards, novità in arrivo per il premio dei videogiochi promosso da AESVI

phil spencer cross play


Italian Video Game Awards. Novità in arrivo per il premio dei videogiochi promosso da AESVI

Le celebri statuette del Drago D’Oro verranno assegnate il 14 marzo 2018 a Milano presso il Teatro Vetra in una manifestazione dal respiro sempre più internazionale


Milano, 11 dicembre 2017 – Al via i preparativi per l’evento che celebra l’eccellenza nel mondo dei videogiochi promosso da AESVI – l’associazione che rappresenta il settore in Italia – e diventato ormai un appuntamento atteso dalla stampa e dal pubblico nel mese di marzo di ogni anno. Forte del successo dell’ultima edizione, che ha visto salire sul palco ospiti dell’industria videoludica internazionale del calibro di Fumito Hueda e Hajime Tabata, il premio introduce a partire da quest’anno alcune importanti novità.

Si parte dal cambio del nome: non più Premio Drago D’Oro, ma Italian Video Game Awards. Un nuovo brand in linea con le principali manifestazioni del genere presenti a livello internazionale, che consentirà di posizionare l’evento anche al di fuori dei confini nazionali. L’iconica statuetta del Drago D’Oro, originale e ben riconoscibile, rimarrà invece un simbolo forte dell’evento come elemento di continuità con le passate edizioni del premio.

Italian Video Game Awards
Italian Video Game Awards

Altra importante novità la scelta di una nuova sede: la cerimonia di premiazione andrà in scena mercoledì 14 marzo 2018 nell’elegante cornice del Teatro Vetra in pieno centro a Milano. L’evento, esclusivo e formale, porrà l’accento sul valore culturale e artistico del medium videogioco. Come successo nella passata edizione, sul palco degli Italian Video Game Awards 2018 saliranno importanti ospiti nazionali e internazionali del mondo dei videogiochi.

Anche la Giuria del premio verrà rinnovata. Dopo il biennio guidato da Luca Tremolada de Il Sole 24Ore, il timone passerà per le edizioni 2018 e 2019 al giornalista del Corriere della Sera Federico Cella. I componenti della Giuria che affiancheranno il nuovo Presidente saranno, insieme al Presidente uscente, i giornalisti Jaime D’Alessandro – La Repubblica, Dario Marchetti – RaiNews, Pier Paolo Greco – Multiplayer.it, Francesco Fossetti, Everyeye.it, Stefano Silvestri – Eurogamer.it, Mario Petillo – SpazioGames.it, Lorenzo Fantoni – giornalista e giurato tecnico, Emilio Cozzi – giornalista e giurato tecnico. A completare la squadra ci saranno il conduttore televisivo, radiofonico e blogger Matteo Bordone e il Professore dell’Università degli Studi di Milano Dario Maggiorini.

I 12 giurati definiranno le categorie degli Italian Video Game Awards 2018, le nomination e i vincitori nei prossimi mesi in vista della serata finale. Per quanto riguarda le produzioni “made in Italy”, invece, si apre oggi la raccolta delle candidature dei titoli realizzati in Italia e pubblicati tra l’1 gennaio e il 31 dicembre 2017. I videogiochi candidati entro il 31 dicembre 2017 verranno valutati dalla Giuria e potranno ricevere una nomination per le categorie di premiazione relative ai giochi italiani: Best Italian Game e Best Italian Debut Game. La Giuria potrà anche decidere di assegnare un premio speciale: Special Italian Award. I vincitori di queste categorie e di quelle generali verranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione il 14 marzo 2018.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il Regolamento per i premi dedicati ai videogiochi italiani candidati agli Italian Video Game Awards sul sito della manifestazione: www.italianvideogameawards.com

REGOLAMENTO PER I PREMI DEDICATI AI VIDEOGIOCHI ITALIANI

  • Italian Video Game Awards è una manifestazione dedicata alla valorizzazione all’eccellenza nel mondo dei videogiochi in Italia. Si compone di una serie di categorie di premi a ciascuna delle quali corrisponde l’assegnazione di una statuetta denominata “Drago d’Oro” al vincitore.
  • La manifestazione prevede l’assegnazione di 3 statuette dedicate ai videogiochi italiani per le seguenti categorie:
  • Best Italian Game: premio per il miglior videogioco italiano
  • Best Italian Debut Game: premio per la miglior opera prima di uno studio di sviluppo italiano
  • Special Italian Award: premio per il videogioco che si contraddistingue maggiormente per la realizzazione artistica, tecnica, il game design o per la miglior idea creativa.
  • Per videogiochi italiani si intendono videogiochi sviluppati da persone fisiche (o gruppi di persone fisiche) di nazionalità italiana o di persone giuridiche con sede in Italia. In caso di persona giuridica, si richiede che la maggioranza dei componenti del team di sviluppo sia di nazionalità italiana e che il videogioco sia stato sviluppato utilizzando, almeno per il 40%, sviluppatori di nazionalità italiana o dell’Unione Europea.
  • Ogni persona fisica o giuridica può sottoporre una sola candidatura, riferita ad un proprio videogioco pubblicato nell’arco di tempo che va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017.
  • Non sono candidabili i titoli rilasciati esclusivamente in early access.

 

  • Qualora un videogioco fosse stato rilasciato in anni diversi su piattaforme differenti, è candidabile soltanto la prima release del gioco.
  • Le candidature sono gratuite e vanno sottoposte contemporaneamente agli indirizzi e-mail catania@aesvi.it e valeria.masotina@fandango-club.com, indicando nell’oggetto “Candidatura

Italian Video Game Awards” e nel testo dell’e-mail i seguenti dati: 1) nome dello sviluppatore, 2) titolo del gioco, 3) data di pubblicazione, 4) piattaforma. Contestualmente all’invio di queste informazioni, i candidati dovranno provvedere a inviare:

  • un’immagine del gioco 1920 px (b) x 1080 px (h);
  • un’immagine del gioco 358 px (b) x 246 px (h);
  • il logo del gioco (in HD);
  • il logo dell’azienda (in HD);
  • un profilo dello studio di sviluppo (max 500 battute spazi inclusi, in italiano e inglese)
  • il link al trailer video ufficiale del gioco (se disponibile, in inglese);
  • una breve descrizione del gioco (max 700 battute spazi inclusi, in italiano e inglese);
  • 12 copie/codici del gioco da sottoporre ai giurati.
  • Le candidature vanno inviate entro e non oltre domenica 31 dicembre 2017.
  • Al termine della raccolta delle candidature, la Giuria si riserva il diritto di selezionare e inserire nella rosa dei candidati di una o più categorie del Premio eventuali videogiochi italiani, pubblicati nel suddetto arco temporale e alle condizioni già esplicitate, che non dovessero essersi proposti spontaneamente durante la precedente fase di candidatura.
  • Le candidature che non rispettano i parametri sopra indicati non verranno accettate e non saranno sottoposte all’attenzione della Giuria.
  • La Giuria – composta da giornalisti della stampa generalista e stampa specializzata, docenti universitari e influencer nel settore dei videogiochi – valuterà il materiale relativo a tutte le candidature accettate ed identificherà entro la fine di gennaio 2018 dalle 3 alle 5 nomination per il Best Italian Game e per il Best Italian Debut Game. La Giuria potrà anche decidere di assegnare uno Special Italian Award che sarà annunciato durante la serata finale di premiazione del 14 marzo 2018.
  • Un titolo potrà essere ritenuto meritevole di entrare in nomination per una sola categoria, per tutte le categorie o per nessuna di esse.
  • Tutti i titoli che andranno in nomination verranno resi pubblici nel mese di febbraio e promossi tramite tutti
  • canali di comunicazione del premio: sito ufficiale, social network, comunicato stampa, eventuali altri canali.
  • Durante la serata finale di premiazione, prevista per il 14 marzo 2018 a Milano, verrà ufficialmente proclamato il titolo vincitore di ogni categoria. Tutti i rappresentanti dei titoli in nomination (e, compatibilmente con esigenze di spazio, anche tutti i rappresentanti delle candidature sottoposte) verranno naturalmente invitati alla serata.
  • I videogiochi vincitori, con particolare attenzione verso il Best Italian Game, saranno oggetto di comunicazione successiva alla serata attraverso tutti i canali degli Italian Video Game Awards.

Fonte: comunicato stampa ufficiale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

Dissidia Final Fantasy NT

Dissidia Final Fantasy si mostra in un nuovo trailer

conan exiles mutande versione americana

Conan Exiles ha una data di uscita, vediamola