Killing Floor: Incursion in arrivo su PS VR

killing floor incursion ps vr

Il roster dei titoli in realtà virtuale del Playstation VR si sta arricchendo non poco. Tra i Game Awards 2017 ed il Playstation Experience 2017, diversi sono stati gli annunci di giochi per il device Sony. Se in molti si lamentavano della mancanza di giochi “di peso”, probabilmente Killing Floor: Incursion gli farà cambiare idea. Poche ore fa, Tripwire Interactive ha annunciato che la versione VR del suo franchise, dopo essere approdato su Steam, arriverà anche su Playstation 4 entro il 2018. Dopo l’arrivo di Killing Floor 2 come gioco bonus dei Plus di Giugno, il franchise torna sulle nostre PS4, attraverso la realtà virtuale.

Killing Floor: Incursion, uno dei primi giochi in realtà virtuale

killing floor incursion ps4
Un’aggiunta di un certo calibro per il Playstation VR.

Nato da una mod di Unreal Tournament 2004, Killing Floor si è subito imposto come uno degli shooter più apprezzati dai giocatori. Capace di portare su schermo un’azione frenetica ed ad alto tasso di splatter. Incursion, invece, ha segnato l’approdo del franchise sulla realtà virtuale. Il gioco è stato, probabilmente, uno dei primissimi titoli VR disponibili su Steam, capace di tirare fuori il meglio che la quella tecnologia potesse offrire.

Di seguito, riportiamo quanto pubblicato sul Playstation Blog.

“La prima cosa da sapere su Killing Floor: Incursion è che è stato creato da zero per la realtà virtuale. Riteniamo che i migliori giochi di realtà virtuale siano pensati appositamente per la piattaforma VR, quindi abbiamo deciso di creare qualcosa che fosse unico e realmente giocato ai punti di forza della VR. Scala e altezze possono essere strumenti incredibilmente potenti per suscitare emozioni da un giocatore in VR e l’Incursione utilizza entrambi con grande effetto. Il giocatore può trovarsi di fronte a qualcosa di gigantesco o in piedi su un’alta sporgenza. Questi momenti drammatici possono essere vissuti solo in VR e sono eccitanti e memorabili.

I giocatori successivi dovrebbero sapere che Incursion è un gioco molto tattile – il giocatore usa entrambe le mani per manipolare fisicamente oggetti nel mondo, per muovere asce e coltelli, e per duellare armi come la stella del tuo film d’azione. La sparatoria è stata progettata da zero per essere la più coinvolgente e gratificante esperienza di tiro che i giocatori abbiano mai provato in VR. Caratteristiche come un sistema di animazione del rinculo procedurale ci hanno permesso di modellare tutta la potenza e le sfumature delle armi da fuoco mantenendo il fluido d’azione senza rompere il senso di presenza che un giocatore ottiene solo in VR.

Killing Floor: Incursion include una campagna basata su una storia completa con 4-6 ore di gioco. La campagna porta il giocatore attraverso diversi ambienti combattendo attraverso un cast di creature mutanti che vanno dai mostruosi mostri zombi ai massicci abomini biomeccanici. Tenendo compagnia ai giocatori in questo viaggio è NODE, un utile compagno di robot che condivide non solo le trasmissioni dal mondo esterno, ma può anche essere ordinato dal giocatore per scovare munizioni, salute e altro ancora.

Gran parte del divertimento di Incursion è riuscire a portare un amico a combattere al tuo fianco in modalità cooperativa. Mentre stavamo sviluppando Incursion, una delle cose sorprendenti che abbiamo scoperto è stata la connessione con l’altra persona con cui stai giocando in VR. Molto più che in uno sparatutto standard, in VR ti senti davvero vicino al tuo avversario. Puoi sentire la loro voce, ma vedi anche ogni sfumatura del loro movimento. I giocatori possono letteralmente puntare le cose con le loro mani e lanciarsi a vicenda armi (o parti di mostri staccati …). Questo è fantastico perché la campagna basata sulla storia e la nuova modalità di gioco di Holdout possono essere giocate da sole o in modalità cooperativa.

Holdout è una modalità di gioco infinita in cui l’obiettivo è sopravvivere il più a lungo possibile contro un assalto continuo di nemici. Mentre la partita progredisce appaiono armi più potenti, ma appaiono anche creature mutanti più potenti. Le classifiche mostrano al mondo se sei sopravvissuto più a lungo. Come bonus speciale per i giocatori di PlayStation VR, il gioco includerà un nuovo livello di modalità Holdout per combattere le orde di zed!”

Ricordiamo ai nostri lettori che Killing Floor: Incursion arriverà su Playstation 4 nel 2018. Preparate il vostro PS VR.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Shadow of the Colossus: annunciata una Special Edition

Ghost of Tsushima: nuove informazioni dal PSX 2017