Disponibile sino al 7 Giugno il nuovo Humble Gameon Bundle


Humble Bundle presenta un nuovo pacchetto di giochi chiamato Humble Gameon Bundle

Humble Gameon Bundle

Il pacchetto sarà disponibile sino al 7 Giugno e contiene otto giochi di provenienza disparata.

Pagando almeno 1$ sarà possibile mettere le mani su Worms Clan Wars, 80 Days e la rivelazione dell’anno passato Her Story.

Il secondo step, chiamato More than the average, contiene invece oltre ai sopracitati Grim Fandango RemasteredThe Stanley ParableBroken Sword 5 – The serpent’s curse.

Pagando oltre 10$ invece sarà possibile mettere sulle mani su tutto ciò precedentemente citato e su Borderlands: The Pre-Sequel Day Of Tentacle Remastered.

Oltre ai titoli in qualsiasi donazione sono inclusi bonus come uno sconto sull’Humble Monthly o le soundtracks dei sopracitati The Stanley Parable & Broken Sword 5 – The serpent’s curse.

Come per ogni bundle parte del ricavato sarà devoluto ad un’ associazione benfica, questo è destinato all’associazione War Child UK.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Divinity: Original Sin 2 – annunciata la data d’uscita

Thimbleweed Park: il ritorno di Ron Gilbert